cerca CERCA
Domenica 13 Giugno 2021
Aggiornato: 00:27
Temi caldi

Tredicesime, restano a rischio per 1 piccola impresa su 4

28 novembre 2015 | 15.47
LETTURA: 2 minuti

Consumatori: "Tutte in tasse e bollette, solo 15% resta in tasca"

alternate text

Una piccola impresa su quattro potrebbe essere costretta a non pagare o a rimandare il saldo della tredicesima. E' quanto emerge da un'indagine dell'Adnkronos, condotta su un campione di oltre mille imprese distribuite in tutte le regioni italiane: seppure in lieve miglioramento, si attesa ancora al 24% la quota di imprenditori interpellati (erano il 27% l'anno scorso) che dichiara di non essere in grado di onorare il pagamento; tra questi, il 35% segnala che già l'anno scorso è stato costretto a non rispettare con puntualità l'appuntamento con la tredicesima.

A pesare sulle imprese che dichiarano di non riuscire a pagare le tredicesime, sono soprattutto le tasse e le difficoltà di accesso al credito. Tra le ragioni indicate per 'giustificare' il mancato pagamento della tredicesima, infatti, prevale l'eccessiva concentrazione degli adempimenti fiscali in dicembre, indicata dal 70% delle imprese che sono costrette a non pagare; scende rispetto allo scorso anno la quota di imprese, il 27%%, che denuncia la mancata concessione da parte delle banche del prestito necessario a coprire l'esigenza di maggiore liquidità. Un'indicazione, questa, che riflette una prima tangibile inversione di tendenza.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza