cerca CERCA
Martedì 09 Agosto 2022
Aggiornato: 23:34
Temi caldi

Video scandalo Trump, sospeso presentatore che ride ai commenti volgari

10 ottobre 2016 | 14.54
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Donald Trump (Foto Afp)

L'Nbc ha sospeso il presentatore del programma Today Billy Bush, per il video scandalo in cui Donald Trump si lascia andare con lui a commenti sessisti e volgari sulle donne. Billy Bush, cugino dell'ex presidente George Bush, era l'interlocutore del candidato repubblicano nel video del 2005 pubblicato venerdì dal Washington Post che sta travolgendo la campagna elettorale del tycoon.

Scintille Clinton-Trump durante secondo dibattito. Lui: "Ti manderei in carcere"

Noha Oppenheim, responsabile del programma della Nbc 'Today', ha inviato una nota ai membri del suo staff nella quale scrive che "siamo tutti profondamente turbati dalle rivelazioni delle ultime 48 ore, non ci sono giustificazioni per il linguaggio di Billy e il comportamento che emergono da quella registrazione". Da qui la decisione dell'emittente di sospendere il conduttore, sospensione di cui non si specifica la durata.

In un primo momento l'emittente aveva dichiarato di non aver preso alcun provvedimento disciplinare contro il presentatore, circostanza che aveva fatto esplodere la protesta sui social. Bush si è detto "imbarazzato" per la conversazione diffusa e ha cercato di giustificarsi: "E' successo undici anni fa, ero giovane, meno maturo". Ai tempi del video, Bush presentava il programma della Nbc 'Access Hollywood'. Nel video il conduttore ride dei commenti volgari di Trump, mentre parlano del fisico di un'attrice della soap opera 'Days of Our Lives', Arianne Zucker.

L'attrice, dal canto suo, ha commentato: "Il modo in cui ci rivolgiamo l'uno all'altro, che sia a porte chiuse o di persona, dovrebbe avvenire con gentilezza, dignità e rispetto. Sfortunatamente, ci sono troppe persone di potere che abusano della loro posizione e non rispettano questi principi basilari e vengono per questo ricompensati".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza