cerca CERCA
Venerdì 01 Luglio 2022
Aggiornato: 16:02
Temi caldi

Zelensky: "Russia ci ha torturato, ma ucraini accetteranno pace in ogni caso"

10 aprile 2022 | 12.23
LETTURA: 1 minuti

"Nessuno vuole negoziare con persone che hanno torturato la nostra nazione, ma non possiamo decidere per milioni di persone"

alternate text
Afp

Volodymyr Zelensky ribadisce il suo impegno per una soluzione diplomatica della guerra con la Russia, nonostante la Russia abbia "torturato" il suo Paese. In un'intervista all'agenzia di stampa Ap rilanciata sul suo canale Telegram, ha detto: "La gente accetterà la pace in ogni caso. La gente vuole che questa guerra finisca. Alle nostre condizioni, condizioni di indipendenza".

Leggi anche

Zelensky ha aggiunto: "Sì, dobbiamo combattere, ma lottare per la vita. Non puoi combattere per la polvere quando non c'è nulla". Il presidente ha riconosciuto che "è difficile, emotivamente difficile, nessuno vuole negoziare con persone che hanno torturato la nostra nazione. Ma non possiamo decidere per milioni di persone che vogliono fermare la guerra".

"Ho avuto un colloquio telefonico con Olaf Scholz. Abbiamo sottolineato che tutti i responsabili dei crimini di guerra devono essere identificati e puniti. Abbiamo anche discusso delle sanzioni contro la Russia, del sostegno finanziario e per la difesa all'Ucraina", ha poi scritto in un tweet, riferendo della sua telefonata con il cancelliere tedesco.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza