Home . Cultura . Al via a Milano 'Mia Photo Fair' al The Mall di Porta Nuova

Al via a Milano 'Mia Photo Fair' al The Mall di Porta Nuova

Da venerdì 29 aprile a lunedì 2 maggio, 80 gallerie con 230 artisti esposti

CULTURA
Al via a Milano 'Mia Photo Fair' al The Mall di Porta Nuova

Mia Photo Fair

Torna a Milano Mia Photo Fair, fiera dedicata alla fotografia d’arte ideata e diretta da Fabio Castelli, in programma da venerdì 29 aprile a lunedì 2 maggio a The Mall, centro polifunzionale nel quartiere di Porta Nuova Varesine a Milano: di scena 80 gallerie provenienti da 13 diverse nazioni del mondo con 230 artisti esposti in 109 stand, e poi 16 editori specializzati e 16 artisti indipendenti. Prolungato il periodo di apertura, dal giovedì e proseguendo fino al lunedì. Confermato il format canonico della fiera, che alla partecipazione delle gallerie – libere di esporre collettive o progetti monografici – associa Proposta Mia, con una selezione di fotografi che presentano il proprio lavoro individualmente.

Si rinnova per il quinto anno consecutivo il rapporto tra Mia Photo Fair e Bnl Gruppo Bnp Paribas, main sponsor della manifestazione. Viene quindi istituito, anche per il 2016, il Premio Bnl Gruppo Bnp Paribas, assegnato da una giuria qualificata ai fotografi che prendono parte alla fiera, esponendo con le proprie gallerie di riferimento. Le opere finaliste verranno pubblicate su bnl_cultura, l’account Instagram di Bnl dedicato all’arte e alla fotografia. L’opera vincitrice entrerà a far parte del patrimonio artistico della Banca, che ad oggi conta oltre 5.000 opere.

Dopo l’edizione speciale dell’anno passato, che affrontando l’esperienza di Giuseppe Pellizza da Volpedo aveva interrotto il filo cronologico avviato con l’indagine sugli Anni Cinquanta prima e Sessanta poi, riprende il proprio corso naturale il Premio Archivi 'Tempo ritrovato – fotografie da non perdere'. L’iniziativa promuove la riscoperta e la tutela dei fondi che documentano la tradizione e i costumi d’Italia, contribuendo a preservarne e diffonderne la memoria. L’edizione 2016 si rivolge agli Anni Settanta. La giuria ha ritenuto di assegnare il premio all’archivio fotografico di Paola Agosti (Torino, 1947), reporter che ha raccontato con la forza delle sue immagini alcune tra le battaglie per i diritti civili più importanti.