Home . Cultura . Mostre, 'Uno scrigno per l'arte' dal 2 dicembre a Modena

Mostre, 'Uno scrigno per l'arte' dal 2 dicembre a Modena

CULTURA
Mostre, 'Uno scrigno per l'arte' dal 2 dicembre a Modena

Da sabato, 2 dicembre, alle 10 a Modena in via Scudari 9 verrà aperta al pubblico la mostra 'Uno scrigno per l'arte. Dipinti antichi e moderni dalle raccolte BPER Banca', esposizione che dà il via al progetto culturale 'La Galleria. Collezione e Archivio Storico', un progetto che nasce dalla consapevolezza dell'importanza dei diversi corpus collezionistici (emiliano-romagnolo, abruzzese e campano) che costituiscono il patrimonio artistico di Bper Banca. A questi si affianca l'archivio storico notificato, un vero e proprio racconto della storia di Bper Banca e del territorio in cui è stata fondata nel 1867.

Per il Presidente di Bper Banca, Luigi Odorici, "non solo le dimensioni, ma la profondità storica e culturale di questi nuclei collezionistici e archivistici hanno reso evidente la necessità di ripensare l'approccio stesso alla loro conservazione, tutela, valorizzazione e fruibilità, obiettivi questi perseguibili solo mediante una loro gestione più organica e ordinata".

'Uno scrigno per l'arte' (la mostra è curata da Lucia Peruzzi) presenta una scelta di opere della collezione di BPER Banca. Accanto ai maestri di ambito emiliano-romanolo, fra cui Cristoforo Canozi da Lendinara, Francesco Bianchi Ferrari, Ludovico Carracci, Guido Reni e Guercino, vengono presentati alcuni dipinti dell'Ottocento napoletano selezionati dal nucleo della collezione ex Banca della Campania, mentre una rarissima tavola di Saturnino Gatti 'Madonna col Bambino', fra i simboli della raccolta ex Carispaq, rappresenta l'importante nucleo abruzzese.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI