Home . Fatti . Cronaca

Caso Yara, salta la prova regina. Per il consulente della Procura il Dna mitocondriale non è di Bossetti/Foto

Nella relazione di 113 pagine, consultata in esclusiva dall'AdnKronos, firmata da Carlo Previderè la svolta è scritta, per la prima volta, nero su bianco. Sugli slip della 13enne, il cui corpo è stato trovato tre mesi dopo abbandonato in un campo di Chignolo d'Isola, è stata trovata una traccia maggiormente significativa indicata come 31G20, in cui il Dna della vittima è misto a quello dell'assassino ribattezzato 'Ignoto 1'. Di Antonietta Ferrante

"Condannate Schettino a 26 anni", Pm chiede anche arresto: c'è pericolo di fuga

La Procura: "Non è una pena esagerata, non ha mai chiesto scusa". Il difensore all'attacco: "Hanno chiesto di tutto di più, manco Pacciani". L'ex comandante, unico imputato nel processo per il naufragio davanti all'Isola del Giglio del 13 gennaio 2012 che provocò 32 morti, non era in aula a Grosseto. Le immagini della nave nelle ore successive al naufragio dall'elicottero della Guardia di Finanza (VIDEO)

Mafia: omicidio a Favara, ucciso padre fiancheggiatore boss

Omicidio a Favara, grosso centro dell'agrigentino, dove è stato ucciso questa sera Carmelo Bellavia, 51 anni, condannato per favoreggiamento. Bellavia, padre di Calogero Bellavia, 25 anni, ritenuto vicino al boss Gerlandino Messina, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco nel cortile della sua attività di vendita di bibite. Le indagini sono condotte dai Carabinieri del Reparto operativo di Agrigento.

Caso Yara: dall'omicidio all'arresto di Bossetti, le tappe

E' il 26 novembre 2010 quando Yara Gambirasio esce dalla palestra e di lei si perdono le tracce. Sono le 18.30 quando lascia il centro sportivo, poi il buio la inghiotte lungo quei 700 metri che la separano da casa. Alle 18.49 il suo cellulare Lg nero - l'ultima cella che aggancia è quella di Mapello - viene spento per sempre. Tre mesi dopo, il 26 febbraio 2011, mamma Maura e papà Fulvio devono smettere di sperare: il corpo della loro bambina viene trovato in un campo abbandonato a Chignolo...

Il criminologo Denti: ''Ora scarcerate Bossetti''

"Nessuna 'prova regina' contro Massimo Giuseppe Bossetti e ora deve essere scarcerato, con tante scuse da parte di chi, tanti, non hanno risparmiato accuse contro un uomo su cui la presunzione di innocenza è stata dimenticata". Il criminologo investigativo Ezio Denti, parte del pool della difesa di Bossetti e con un'esperienza più che ventennale nel campo delle investigazioni non ha dubbi.

Cremona: concerto 99 Posse si farà, nessun divieto

Il concerto della band 99 Posse a Cremona, in calendario per giovedì prossimo all'interno del Centro sociale Dordoni, si farà. A quanto si apprende, la Questura non ha esercitato il potere di diniego, dal momento che l'evento si terrà all'interno di uno spazio privato e non avrà scopo di lucro. E tutto questo nonostante il parere negativo espresso dal primo cittadino, Gianluca Galimberti, in seno al Comitato di Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica. "Essendo uno spazio privato -...

Mafia capitale: Riesame si riserva su confisca beni Diotallevi

Il tribunale del Riesame, presieduto da Guglielmo Muntoni, si è riservato la decisione sulla richiesta della procura che sollecita la confisca dei beni di Ernesto Diotallevi. Si tratta di una richiesta che, se accolta, porterà alla confisca dell'ingente patrimonio dell'indagato nell'ambito di varie inchieste e recentemente anche in Mafia capitale.

Roma: chiuse prime indagini su vigili, atti ad Authority, procura e ministero

"Con la relazione consegnata oggi dal comandante degli agenti della polizia locale di Roma Capitale, Raffaele Clemente, e dalla vicecomandante Raffaella Modafferi, incaricata dell’inchiesta, si chiude il primo step dell’indagine su quello che è avvenuto la notte del 31 dicembre 2014. Tutto il materiale ora verrà inviato al Ministero della Semplificazione e Pubblica Amministrazione, all’Authority garante per gli scioperi e, per verificare l’esistenza di reati penali, alla Procura della...