Home . Fatti . Esteri . Iraq, bombe in moschee sunnite. Il premier ordina la caccia all'uomo /Foto

Iraq, bombe in moschee sunnite. Il premier ordina la caccia all'uomo

ESTERI
Iraq, bombe in moschee sunnite. Il premier ordina la caccia all'uomo /Foto

(Xinhua)

Il primo ministro iracheno, Haider al-Abadi, ha annunciato che le forze di sicurezza sono sulle tracce dei responsabili degli attentati contro due moschee sunnite, eseguiti stamane nella zona di Hilla, città a sud di Baghdad.

"Abbiamo ordinato al comando delle operazioni di polizia della provincia di Babilonia di dare la caccia alle gang criminali dell'Is e ai loro simili che hanno colpito le moschee per alimentare la sedizione e minare l'unità nazionale", ha dichiarato Abadi sul suo account Twitter.

In base alla ricostruzione, fornita dalle forze della sicurezza irachena, nella notte di domenica uomini con uniformi militari hanno lanciato bombe contro due moschee sunnite nella regione di Hilla a sud di Baghdad.

Oltre agli attentati nelle moschee, un gruppo armato ha ucciso un muezzin vicino Alexandria, sempre a sud della capitale. Nessuna organizzazione ha per il momento rivendicato l'ondata di attacchi. Secondo la polizia irachena, tuttavia, potrebbe trattarsi di una ritorsione per l'esecuzione sabato dell'imam sciita Nimr al-Nimr in Arabia Saudita, baluardo dell'islam sunnita.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI