Home . Fatti . Politica . Renzi: "Italia non è Gian Burrasca, Ue più debole senza di noi"

Renzi: "Italia non è Gian Burrasca, Ue più debole senza di noi"

POLITICA
Renzi: Italia non è Gian Burrasca, Ue più debole senza di noi

Matteo Renzi (Fotogramma)

Quando si critica l'Europa "non si sta peccando di lesa maestà". Lo dice Matteo Renzi al Senato. "Non è un atteggiamento gianburraschesco. Noi stiamo offrendo qualcosa all'Europa. Perchè l'Europa senza l'Italia è più debole. Se in passato abbiamo pensato di usare l'Europa per il gioco politico italiano dobbiamo sapere che adesso l'Europa senza Italia è più debole. Senza il contributo dell'Italia, l'Europa non è nelle condizioni di affrontare un progetto di lungo periodo", aggiunge.

"Solo chi non vede dice che l'Italia batte i pugni sul tavolo per ottenere un decimale in più, perchè quei decimali possiamo prenderli senza sbattere i pugni sul tavolo", ma "noi abbiamo una ambizione più grande", prosegue Renzi. "Il deficit dell'Italia è il più basso degli ultimi dieci anni, per capacità di contenimento del debito siamo il terzo Paese dopo l'Olanda e la Germania -spiega il premier-. Se guardiamo agli amici e partner come la Spagna, la Franca e il Regno unito, che ha fatto il taglio delle tasse in deficit, se questo è il nostro benchmark possiamo ragionare in modo diverso. Dobbiamo prenderci spazi economici con questa la strada? Noi abbiamo ambizioni più grandi". Capitolo banche: "Da parte nostra ci sarà il veto a qualsiasi tentativo di un tetto alla presenza di titoli di Stato nei portafogli delle banche. Saremo senza cedimenti su questo e di una forza esemplare".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.