Home . Fatti . Politica . Rom in gabbia, Salvini attacca Saviano

Rom in gabbia, Salvini attacca Saviano

POLITICA
Rom in gabbia, Salvini attacca Saviano

(Fotogramma)

"Buongiorno amici, Robertino Saviano ce l'ha con voi, con tutti quelli che hanno difeso i due lavoratori della LIDL". Matteo Salvini - ancora al centro della bufera per il post di ieri in cui offriva sostegno legale ai due dipendenti Lidl che hanno rinchiuso in una gabbia e filmato due donne rom, ree di aver rovistato nei cassonetti della catena di supermercato - attacca Roberto Saviano su Facebook. Il leader leghista è infatti tornato questa mattina sul caso per commentare le parole dello scrittore, che lo aveva accusato via social di aver "perso la testa", chiedendo al mondo politico di "isolarlo immediatamente" perché "volto più terrificante del tempo che ci è toccato vivere".

"'Si usa il social come una palestra di IDIOZIA - scrive Salvini riportando le parole di Saviano -, amplificatore della MISERIA UMANA di cui Salvini vuole fare capitale... L'hashtag #ruspe è letteralmente un invito a DELINQUERE". Cari miseri, idioti delinquenti, io vi ADORO! P.s. Tranquillo Robertino, quando vinciamo e riportiamo un po' di ordine, di regole e di lavoro in Italia, tu potrai continuare a scrivere le tue perle e a fare soldi. Salutaci - conclude Salvini, raccogliendo il consenso e il plauso dei suoi commentatori - i tuoi amici ROM".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.