Home . Fatti . Politica . Ius soli, Grasso: "Spero sì entro l'estate"

Ius soli, Grasso: "Spero sì entro l'estate"

POLITICA
Ius soli, Grasso: Spero sì entro l'estate

(Fotogramma)

"Mi sembra un'ingiustizia: ci sono piccoli che fanno i percorsi di legalità con i docenti e lo Stato non li riconosce". Lo ha detto il presidente del Senato Pietro Grasso a 'Un giorno da pecora', aggiungendo che i tempi dell'esame in aula del ddl sullo ius soli sono resti complicati da 50mila emendamenti leghisti "con intenti ostruzionistici... E' un ostacolo che dobbiamo cercare di superare". Approvazione entro l'estate? "Spero proprio di sì", ha affermato Grasso.

M5S: "Lo Ius Soli? Una sòla" - "La riforma dello ius soli è una sòla. Concedere la cittadinanza italiana significa concedere anche la cittadinanza europea. Un tema così delicato, che coinvolge 28 Stati membri e oltre 500 milioni di cittadini, deve essere preceduto da una discussione e una concertazione a livello europeo. Bisogna trovare regole uniformi perché la cittadinanza di un Paese dell’Unione coincide con quella europea". Si legge in un post del Movimento 5 Stelle sul blog di Beppe Grillo.

Salvini: "Pd razzista, finalmente M5S su nostre posizioni"

"C’è dunque solo una cosa da fare: fermarsi e chiedere un orientamento alla Commissione europea, coinvolgere nel dibattito anche il Parlamento europeo e il Consiglio", si argomenta. "Se Renzi fosse stato uno statista avrebbe approfittato del semestre di presidenza italiano dell’Unione europea per aprire un vero dibattuto europeo. Il Pd chiama in causa l’Europa solo quando gli fa comodo, solo quando bisogna salvare gli interessi nazionali degli altri, come avvenuto con la firma dell’accordo Ue-Turchia che ha chiuso la rotta balcanica dei migranti che portava direttamente in Germania".

"Discutere di cittadinanza agli stranieri senza una concertazione a livello europeo è propaganda, è fumo negli occhi dei cittadini, è avvelenare i pozzi di una matura discussione politica. L’Italia non merita tutto questo".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI