Home . Fatti . Politica . Bankitalia, Renzi: "Riconferma Visco non sarebbe sconfitta Pd"

Bankitalia, Renzi: "Riconferma Visco non sarebbe sconfitta Pd"

POLITICA
Bankitalia, Renzi: Riconferma Visco non sarebbe sconfitta Pd

Matteo Renzi (Foto Fotogramma)

Se verrà riconfermato Ignazio Visco alla guida di Bankitalia sarà una sconfitta per il Pd? " No, non ho posto un tema legato a un nome e cognome, ma abbiamo detto che la vigilanza non è stata un granché in questi anni". Così Matteo Renzi a Otto e mezzo, dopo aver ribadito che il governo era informato della mozione del Pd, una mossa che ha messo in subbuglio il Pd: "Tutti non solo erano informati, ma hanno discusso".

In ogni caso "se Gentiloni fosse al mio posto rispetterebbe la mia scelta da presidente del Consiglio e io rispetterò la sua scelta", ha poi aggiunto l'ex premier sottolineando che "farà quello che crede,  ma non è lesa maestà pensare a un rinnovo".

"Il Pd è un partito di sinistra, o dovrebbe esserlo, e tra difendere gli incarichi a vita dei Governatori o i risparmi dei cittadini, difende i risparmi di cittadini", ha detto ancora Renzi. 

Prodi, nessun parallelo tra me e improvvida mozione Pd - "Vedo maldestri tentativi di ricercare precedenti alla improvvida mozione presentata dal Pd sul governatore della Banca d'Italia e che si propone un parallelismo con una mia presa di posizione del 2005 - dichiara Romano Prodi -. Il mio intervento di allora mirava ad accelerare la approvazione della Legge sul risparmio che conteneva il giusto passaggio della carica di Governatore da carica a vita a carica con una scadenza di mandato e che assegnava alla Consob il compito di vigilare sulla concorrenza anche nel sistema bancario. E' del tutto evidente che parliamo di obiettivi e modalità completamente diversi".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI