Home . Fatti . Politica . Pd ora punta sulle alleanze

Pd ora punta sulle alleanze

POLITICA
Pd ora punta sulle alleanze

Matteo Renzi (Afp)

Flop alle elezioni regionali in Sicilia e crisi nera per il Pd. La partita si è giocata di fatto tra il centrodestra unito, che ha vinto con Nello Musumeci, e il Movimento 5 Stelle, che con Giancarlo Cancelleri ha comunque ottenuto un ottimo risultato e si è attestato primo partito nell'isola. Il voto, che segna l'inizio della campagna elettorale delle politiche 2018, ha dunque visto di fatto i dem fuori dai giochi e ha dato l'occasione a Luigi Di Maio di cancellare il confronto tv con Renzi.

IL NODO ALLEANZE - Per il Pd si apre ora un periodo di riflessione. "Voltiamo pagina. Chiudiamo con il passato e guardiamo al futuro". Azzerare tutto e ripartire, insomma. Con una coalizione di centrosinistra, aperta a tutti "perché Matteo non è uno che porta rancore" e che passi attraverso le primarie. Questo il messaggio che arrivava ieri sera dall'inner circle renziano. Una mossa, si specifica, per favorire la costruzione di una coalizione che non è una conseguenza del voto siciliano, ma a cui si sta lavorando da tempo.

PRIMARIE DI COALIZIONE - Renzi fa sapere di essere pronto a voltare pagina e si preparerebbe già dalle prossime ore e dalla Direzione di lunedì 13 novembre ad aprire un confronto con tutti, senza esclusioni a priori, e a dare la disponibilità a correre da segretario del Pd a primarie di coalizione, se verranno chieste. "La segreteria di Matteo non è in discussione, anche per le minoranze come ha dichiarato pubblicamente Orlando", si fa notare.

UN CANDIDATO ANTI-RENZI - Il risultato del voto siciliano pesa, ma al momento nessuno avanza l'ipotesi di un altro candidato premier tra i dem né i renziani temono il 'trappolone' alle primarie. Ovvero un candidato Pd anti-Renzi sostenuto da pezzi di partito e magari da 'padri nobili' come Romano Prodi e Walter Veltroni, ed ex come Enrico Letta. La riflessione però è appena iniziata.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI