Home . Fatti . Politica . Foa e Salini, chi sono i nuovi vertici Rai

Foa e Salini, chi sono i nuovi vertici Rai

POLITICA
Foa e Salini, chi sono i nuovi vertici Rai

Marcello Foa (foto da Facebook) e Fabrizio Salini (Fotogramma)

Si chiamano Marcello Foa e Fabrizio Salini. E ieri sono stati indicati rispettivamente come presidente e amministratore delegato della Rai. "Una vera rivoluzione culturale" ha commentato il vicepremier Luigi di Maio alla fine del Consiglio dei ministri, sottolineando come le loro siano figure che "il presidente del Consiglio e il Cdm hanno ritenuto all'altezza di questa grande sfida per liberarci dei raccomandati e dei parassiti".

CHI E' SALINI - Uomo dei media e non della politica, nonostante la laurea in Scienze Politiche, Fabrizio Salini, indicato dal ministro dell'Economia Giovanni Tria per la carica di ad di Viale Mazzini, è romano e ha 51 anni. Da sempre si è mosso lontano dai palazzi, a suo agio invece nel mondo dei media internazionali. Dal 2003 al 2011 ricopre il ruolo di vice president of entertainment channels di Fox International Channels Italy, gestendo tutta l'area dei canali di intrattenimento del gruppo. In questo periodo contribuisce alla nascita di canali come Fox Life, Fox Crime e Fox Retro, prima di passare a Sky Italia come head of entertainment and cinema programming gestendo i canali Sky Uno e Sky Cinema.

L'anno successivo, e cioè nel 2012, entra nel board of directors di Switchover Media con il ruolo di head entertainment & factual channels curando il lancio dei canali Giallo e Focus. Nel 2013 diviene vice president content fiction & kids di Discovery che nel frattempo ha acquisito Switchover Media. Dal febbraio 2014 è amministratore delegato di Fox International Channels Italy, per passare nel novembre del 2015 a La7 dove viene nominato direttore di La7 e La7d. Lascia l'incarico nel giugno 2017 e da gennaio scorso è direttore generale di Stand By Me, la società di produzione fondata da Simona Ercolani.

CHI E' FOA - Giornalista e scrittore, Marcello Foa, designato presidente di Viale Mazzini, ha la cittadinanza svizzera e quella italiana, essendo nato a Milano e cresciuto a Lugano. Sposato e con tre figli, è laureato in Scienze politiche all’Università degli Studi di Milano. Esperienze significative degli ultimi anni la direzione del sito web de 'Il Giornale' e l'incarico di direttore generale sia di Timedia Holding Sa di Melide (Svizzera) che del Corriere del Ticino, oltre che la fondazione dell’Osservatorio Europeo di Giornalismo e dell’Observatoire arabe du journalisme. Di rilievo il Premio delle Arti e della Cultura per il giornalismo e il Premio Poestate per i suoi romanzi e i suoi saggi.

Classe 1964, Foa, più in dettaglio, inizia la carriera nel 1984 a Lugano al quotidiano Gazzetta Ticinese e passa nel 1987 al Giornale del Popolo. Nell'89 vince il premio giornalistico Lucini per la miglior prova scritta all’esame dell’Ordine dei giornalisti per l’iscrizione all’albo dei professionisti, con una dissertazione sulla situazione politica americana. Nello stesso anno è assunto a il Giornale da Indro Montanelli con la qualifica di capo servizio e vice responsabile della redazione Esteri. Nel 1993 viene nominato responsabile della redazione con la qualifica di caporedattore esteri.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.