Home . Intrattenimento . . Venezia: i cattolici premiano 'Loin des hommes' di David Oelhoffen

Venezia: i cattolici premiano 'Loin des hommes' di David Oelhoffen

Menzione Speciale a '99 Homes' di Ramin Bahrani

Venezia, 5 set. (Adnkronos/Cinematografo.it) - La giuria Signis (Associazione Cattolica Mondiale della Comunicazione) composta da Joachim Valentin (Presidente, Germania), Massimo Giraldi (Segretario, Italia), Michèle Debidour (Francia), Sergio Joel Ascencio Casillas (Messico) e Sergio Perugini (Italia), ha deciso di assegnare il Premio della 71° edizione della Mostra di Venezia a 'Loin des hommes' di David Oelhoffen (Francia).

Nella motivazione si legge che, "prendendo le mosse da un racconto di Albert Camus ambientato in Algeria nel 1954, il film descrive la fuga di due uomini, un europeo e un arabo, molto diversi tra loro. Con il costante rischio di morire, i due sperimentano profondi valori umani quali la fraternità, l'umiltà, il coraggio e il rispetto, arrivando anche alla possibilità di sacrificare la loro vita. 'Loin des hommes' aiuta a comprendere l'importanza della formazione e del dialogo fra religioni e culture".

La giuria ha deciso di assegnare inoltre la Menzione speciale a '99 Homes' di Ramin Bahrani (USA), con la seguente motivazione: "Nell'odierna società globalizzata dove molte persone soffrono le conseguenze della profonda crisi finanziaria, il film mette in evidenza l'importanza della responsabilità individuale. Disperato per la difficile situazione economica della propria famiglia, il giovane protagonista è spinto a compiere una scelta tra il denaro e la giustizia. '99 Homes' lancia il messaggio che un cambiamento è sempre possibile, schiudendo così un orizzonte di speranza". La cerimonia di premiazione avrà luogo domani, sabato 6 settembre, alle 11 presso lo spazio della Fondazione Ente dello Spettacolo, Sala Tropicana 1, Hotel Excelsior.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI