Home . Lavoro . Made-in-italy . Arriva 'La più bella sei tu', 1° Festival nazionale dell’oliva da tavola

Arriva 'La più bella sei tu', 1° Festival nazionale dell’oliva da tavola

MADE-IN-ITALY
Arriva 'La più bella sei tu', 1° Festival nazionale dell’oliva da tavola

Al via 'La più Bella sei tu', il 1° Festival nazionale dell’oliva da tavola, in programma a Cerignola dal 20 al 22 ottobre e presentato in conferenza stampa, a Bari, all’interno di Agrilevante. Ad aprire i lavori è stata la proiezione del video promozionale interpretato magistralmente da Camilla, la piccola attrice che, come Pollicino, lasciando qua e là l’oliva ‘La bella della Daunia’ ha condotto i presenti alla scoperta degli scorci e monumenti di Cerignola.

L’evento, promosso dal Comune di Cerignola, è realizzato in collaborazione con l’associazione Di terra di mare, Red Hot - impresa creativa, Adventa, ItaliaLab, Cerignola Produce - agenzia comunale per lo sviluppo del territorio e L’Agorà, con la partecipazione speciale del Consorzio di tutela oliva da mensa Dop La Bella della Daunia - Varietà Bella di Cerignola, con il patrocinio di Regione Puglia e Symbola - Fondazione per le qualità italiane. Il Festival vuole rendere omaggio all’oliva da mensa, in particolare alla 'Bella di Cerignola' che già da alcuni anni ha ottenuto dall’Unione europea il riconoscimento Dop Bella della Daunia.

“'La più Bella sei tu' è in sintonia con le strategie che la Regione Puglia pone nel marketing territoriale. I turisti che vengono in Puglia restano legati al nostro cibo, alla qualità della vita. Il connubio tra prodotti agricoli e territorio è il fattore vincente: raccontare il territorio attraverso un prodotto che ne diventa l’emblema, così l’oliva diventa idealmente richiamo ad un luogo”, ha affermato Leo Di Gioia, assessore all’Agricoltura della Regione Puglia.

L’oliva, esempio virtuoso di legame dell’uomo con la terra, diventa il punto di partenza per raccontare la storia di Cerignola e del Tavoliere delle Puglie. “Siamo orgogliosi di questa iniziativa perché attraverso eventi come 'La più Bella sei tu' è possibile comunicare le peculiarità storiche e culturali della nostra città”, ha dichiarato il sindaco di Cerignola, Franco Metta, che ha apprezzato la vicinanza della Regione Puglia. Il progresso civile e culturale di Cerignola passa anche da eventi di questo tipo. “La Bella di Cerignola è un motivo per far emergere la città e farla diventare un polo di attrazione per ogni tipo di esperienza, sia culturale che agroalimentare”, ha detto Vincenzo Specchio, consigliere comunale delegato alle Attività Produttive.

Collegare cultura, enogastronomia e turismo, cercando di esaltare le peculiarità del territorio: questo il format messo in campo da Ester Fracasso e Maria Pia Liguori, ideatrici e organizzatrici de ‘La più Bella sei tu’. “Nel corso della kermesse, che vanta la collaborazione di Carlo Cambi, firma autorevole del giornalismo enogastronomico, e di Nazzareno Migliori, patron di Migliori Olive-Olive ascolane del Piceno Dop, sarà dato ampio spazio non solo ai produttori con il Mercatino dell’oliva, ma anche a laboratori gastronomici, convegni e mostre”, ha raccontato Ester Fracasso presentando il programma della manifestazione. “Saranno tre giorni da vivere intensamente per strada”, ha sottolineato Maria Pia Liguori, che ha ringraziato Mimmo Tomacelli, autore dell’immagine della donna che rappresenta ‘La più Bella sei tu’.

A precedere l’evento sarà l’inaugurazione della mostra ‘Cinta d’uliva donna m’apparve’ a cura di Giovanni Rinaldi - in programma giovedì 19 ottobre alle ore 18 presso Palazzo Officine Fornari - che sviluppa un percorso divulgativo, storico e narrativo, attraverso i secoli e i territori e racconta la storia dell’ulivo, dell’oliva e dell’olio, spaziando nelle arti e nella letteratura. A conclusione della conferenza è stato possibile degustare la Bella di Cerignola del Laboratorio di Legalità ‘Francesco Marcone’, un bene confiscato alla mafia e gestito dal 2010 dalla Cooperativa Sociale ‘Pietra di Scarto’ di Cerignola. “Siamo onorati di essere il prodotto simbolo con cui viene presentato questo evento”, ha detto Pietro Fragasso, presidente della Cooperativa.

Dal 20 al 22 ottobre, ‘La più Bella sei tu’ animerà le piazze e le strade di Cerignola, creando occasioni di incontro, confronto e conoscenza. Piazza Matteotti e viale Roosevelt ospiteranno il Mercatino dell’oliva che sarà inaugurato venerdì 20 ottobre alle ore 18 in presenza delle autorità. Tanti i laboratori in programma, rivolti a grandi e piccini. Per questi ultimi ci saranno letture animate, presentazioni di libri e laboratori creativi a cura delle associazioni A.GE Cerignola onlus, Orsa onlus, WE Make, S.O.S. Cerignola e in collaborazione con la libreria L’Albero dei Fichi.

Per gli adulti ci saranno diversi laboratori gastronomici a cura del giornalista Carlo Cambi, dei fornai Michele Cellamaro e Pascal Barbato, delle signore della città. Anche gli studenti saranno coinvolti nella manifestazione. A loro è dedicato il workshop ‘In nome dell’oliva, potenzialità e sviluppo’ che si terrà sabato 21 ottobre nell’aula consiliare del Comune di Cerignola e che vedrà la partecipazione di illustri relatori. Anche la passerella artistica che chiuderà l’evento la sera di domenica 22 ottobre sarà a cura dei ragazzi del Liceo Artistico ‘Sacro Cuore’ di Cerignola insieme a Carla Ladogana.

Inoltre, l’appuntamento con ‘Gli chef incontrano la Bella’ è in programma questa sera nei quattro ristoranti più accreditati di Cerignola per iniziare ad assaporare l’atmosfera de ‘La più bella sei tu’. In attesa del 1° Festival nazionale dell’oliva da tavola gli chef de Il gatto nero, La volpe e l’uva, Mistella e U' Vulesce, declineranno in ricetta l’oliva più Bella d’Italia. Ogni ristorante proporrà un menù in cui l’oliva Bella di Cerignola sarà l’ingrediente principale.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI