Home . Lavoro . Made-in-italy . Fra cibo e bio le nuove frontiere della cosmesi a Cosmofood

Fra cibo e bio le nuove frontiere della cosmesi a Cosmofood

MADE-IN-ITALY
Fra cibo e bio le nuove frontiere della cosmesi a Cosmofood

Dalla bava di lumaca alle creme di melograno e cannella. Nel mercato dei cosmetici è sempre più in voga l’uso di prodotti naturali e alimentari per i trattamenti di bellezza. Una tendenza protagonista in questi giorni a Cosmofood, in fiera di Vicenza, manifestazione di riferimento nel Triveneto per i settori food, beverage e professional equipment per la ristorazione, organizzata da Italian Exhibition Group. Nell’area dedicata ai prodotti biologici, alcune aziende presentano cosmetici naturali ed ecologici, realizzati con prodotti commestibili.

Tra i protagonisti la bava di lumaca, nota sin dall’antichità per le sue proprietà benefiche per la salute della pelle, utilizzata persino da Ippocrate. La secrezione prodotta dalle lumache è un rimedio polivalente, diventata un ingrediente per creme, gel, lozioni naturali e shampoo che grazie alle proprietà rigenerative e antiossidanti migliorano il tono e l’elasticità della pelle. Un ulteriore utilizzo del muco di lumaca in campo farmaceutico è la produzione di sciroppi per combattere patologie legate sia all’apparato respiratorio che a quello gastrico.

A Cosmofood il cibo incontro la cosmesi anche con le creme e cere a base di cocco, melograno e cannella, mirra, tiglio e vaniglia, prive di conservanti e siliconi. Tra i prodotti naturali, ma non commestibili, utilizzati in campo cosmetico, il veleno delle api e delle vipere, elisir di bellezza più amati dai Vip per combattere le rughe, tanto da essere soprannominato 'botox naturale'.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI