Home . Lavoro . Norme . Ue: accordo in Consiglio su lavoratori distaccati

Ue: accordo in Consiglio su lavoratori distaccati

NORME
Ue: accordo in Consiglio su lavoratori distaccati

Il Consiglio Lavoro, Politiche Sociali, Salute e Consumatori riunitosi ieri a Lussemburgo ha trovato l’accordo sull’approccio generale alla proposta della Commissione europea volta a rivedere le regole sui lavoratori distaccati. Per la commissaria europea al Lavoro e Questioni sociali, Marianne Thyssen, "la nostra posizione è stata, fin dall’inizio, che i lavoratori dovrebbero percepire lo stesso salario per lo stesso lavoro nello stesso luogo".

"Sono lieta - prosegue la Thyssen - che gli Stati membri sostengano largamente questa posizione: è equa nei confronti dei lavoratori distaccati, che meritano di godere delle stesse condizioni lavorative" dei loro colleghi ‘autoctoni’. "Ed è giusto per i lavoratori e i datori di lavoro locali che non vogliono una concorrenza al ribasso sui salari. Questo dimostra che in Europa possiamo riunirci, sederci a un tavolo, dialogare e raggiungere un accordo equo ed equilibrato", conclude.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI