Home . Lavoro . Norme . Intesa ministero Lavoro, Miur e Difesa su alternanza scuola-lavoro

Intesa ministero Lavoro, Miur e Difesa su alternanza scuola-lavoro

NORME
Intesa ministero Lavoro, Miur e Difesa su alternanza scuola-lavoro

Luigi Bobba, sottosegretario al Lavoro

Si rafforzano i percorsi di alternanza scuola-lavoro. Il Sottosegretario Luigi Bobba per il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Sottosegretario Gioacchino Alfano per il Ministero della Difesa e il Sottosegretario Gabriele Toccafondi per il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, hanno firmato oggi, presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, un Protocollo d’intesa per promuovere una collaborazione tra Amministrazioni dello Stato.

La collaborazione vuole "coniugare le finalità educative del sistema dell’istruzione e della formazione professionale, con le esigenze del mondo produttivo, nella prospettiva di una maggiore integrazione tra scuola e lavoro" spiega il ministero del Lavoro. "Con questo Protocollo rafforziamo i percorsi di alternanza scuola-lavoro e lo sviluppo dell’apprendistato formativo nel sistema duale" ha segnalato nel corso dell’incontro il Sottosegretario Luigi Bobba.

In base all'intesa, i Ministeri coinvolti promuoveranno l’alternanza scuola-lavoro e i percorsi di formazione duale innovando complessivamente il sistema educativo, attraverso, per esempio, la valorizzazione del ruolo centrale degli studenti; l’interscambio e la collaborazione tra la scuola e le agenzie formative; lo sviluppo dell’attività di orientamento, per consentire agli studenti una scelta consapevole del percorso di studio; una precisa attività d’informazione rivolta agli studenti e al sistema scolastico circa le opportunità degli sbocchi occupazionali.

Tutto ciò, spiega ancora il ministero del Lavoro, "sarà reso possibile grazie alla messa a disposizione da parte del Ministero della Difesa delle proprie strutture, quali musei militari, Enti e istituti operativi e logistici che, a livello territoriale, potranno essere utilizzati per accogliere studenti in progetti di alternanza scuola-lavoro". Il coinvolgimento del Ministero della Difesa è il frutto di un accordo tra Amministrazioni dello Stato, al fine di rafforzare e qualificare l’inserimento lavorativo dei giovani, in particolare nelle strutture civili del Ministero della Difesa dedicate alla manutenzione dei mezzi militari.

"La sottoscrizione del Protocollo -aggiunge Bobba- è in armonia anche con le risorse inserite nella legge di Bilancio per il 2018, che assicureranno una stabilità nello sviluppo del sistema duale, nonché un incremento dell’offerta formativa nei percorsi d’istruzione e formazione professionale di competenza delle Regioni". Anche il Sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano esprime la sua soddisfazione sottolineando che "la proposta di collaborazione firmata oggi, è il sigillo del riconoscimento della propensione della Difesa al duale". "Le attività svolte dal comparto Difesa -precisa Alfano- si sono dimostrate utili anche al mondo civile, in tanti settori".

"La sinergia interistituzionale nata oggi - aggiunge il Sottosegretario - ci inorgoglisce oltremodo perché così potremo trasmettere ai giovani studenti, che saranno il nostro futuro, le esperienze, le conoscenze scientifiche e tecnologiche e gestionali del mondo militare". Un mondo, osserva Alfano, "complesso che ha dovuto evolversi velocemente per affrontare le sfide globali e che, quindi rappresenta oggi il massimo che il Sistema Italia possa offrire".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI