Home . Lavoro . Start-up . Startup: al via Digithon, oltre 300 inventor a confronto a Bisceglie

Startup: al via Digithon, oltre 300 inventor a confronto a Bisceglie

START-UP
Startup: al via Digithon, oltre 300 inventor a confronto a Bisceglie

Francesco Boccia, ideatore di Digithon

Tutto pronto per DigithON 2018, la maratona delle idee digitali che prenderà il via domani, 6 settembre, in Puglia, a Bisceglie: 4 giorni di eventi, incontri e dibattiti sul mondo digitale con esperti e ospiti prestigiosi, rappresentanti delle istituzioni e 100 startup pronte a contendersi la vittoria di DigithON 2018 e i premi offerti dai partner. Oltre 300 giovani inventor provenienti da tutta Italia avranno 5 minuti a disposizione per il pitch di presentazione della loro idea di business e risponderanno alle domande degli analisti e degli investitori.

"I principali protagonisti -spiega a Labitalia Francesco Boccia, ideatore di DigithOn- sono gli startupper. DigithOn nasce per loro, intorno a loro e consentirà loro di confrontarsi con analisti, investitori nazionali e internazionali. E poi continuano i dibattiti di DigithOn. Siamo molto contenti, perché evidentemente -spiega- la credibilità della manifestazione è aumentata. Quest'anno ci saranno i referenti istituzionali che consentiranno soprattutto ai ragazzi di capire qual è il mondo visto dalle istituzioni al tempo del digitale".

"Ringrazio di cuore -sottolinea Boccia- il premier Conte per aver dato la sua disponibilità ad incontrare i ragazzi, il ministro per lo Sviluppo Economico e il Lavoro, Luigi di Maio, che sarà presente, il ministro per le Politiche Agricole con delega al Turismo e in questo caso verrà soprattutto per la delega al turismo, Centinaio, perché siamo subissati di proposte, soprattutto sul turismo. Penso che non sia un caso che questo accade in Puglia. E poi tanti protagonisti del mondo economico: dall'amministratore delegato di Sky, Andrea Zappia, all'ad di Poste Italiane, Del Fante".

"E poi -aggiunge Boccia- due ospiti stranieri: una riconferma, Google con il quale ci confrontiamo spesso, a volte duramente, ma il cui confronto ha portato soprattutto noi a fare dei passi avanzati e le aziende ad adeguarsi, quest'anno ci sarà Adam Cohen; e poi Arnaud de Puyfontaine, amministratore delegato di Vivendi, con il quale affronteremo il nodo su come costruire un polo europeo in un tempo in cui la sfida è tra i colossi americani e quelli orientali in particolar modo cinesi sull'economia digitale".

Domenica 9 settembre, annuncia, "ci sarà la premiazione delle migliori start up: quest’anno i premi sono 7-8". "DigithON ha portato fortuna in questi anni ai ragazzi che hanno vinto che hanno visto non solo la concretizzazione delle loro idea, ma anche la trasformazione delle start up in imprese. Speriamo anche quest’anno di poter dare un valido contributo ai giovani e al loro futuro", conclude.

In particolare, il programma prevede lo start dell'evento per domani, giovedì 6 settembre, alle ore 19, in largo Castello a Bisceglie, con, dopo i saluti di Francesco Boccia, ideatore della manifestazione, l’apertura affidata a Letizia D’Amato, vicepresidente di DigithON, con Pinuccio, inviato di Striscia la notizia. A seguire Giorgio Metta, dell’Istituto italiano di tecnologia (Itt) e capo progetto IClub, approfondisce con Barbara Carfagna, giornalista del Tg1 e conduttrice di 'Codice', i temi relativi all’intelligenza artificiale e alla società digitale. Fausto Carioti, vicedirettore di Libero, intervista Matteo Del Fante, ad di Poste Italiane, sul ruolo di Poste al tempo del commercio elettronico e dei servizi finanziari.

La prima giornata si conclude con il contributo istituzionale su turismo e agricoltura nell’economia digitale del ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Gian Marco Centinaio, intervistato da Myrta Merlino, conduttrice de L’Aria che tira, su La7.

Venerdì mattina, 7 settembre, alle Vecchie Segherie Mastrototaro parte la maratona digitale delle 100 startup. Durante l’hackathon Andrea Zappia, ad di Sky, sarà intervistato su 'Tv e rivoluzione digitale' dal giornalista Antonello Piroso. Nella serata di venerdì 7, in largo Castello tre incontri: il presidente Abi, Antonio Patuelli, intervistato dal giornalista e scrittore Roberto Sommella; Adam Cohen, Head of economic policy Google Europe, racconterà a Tobias Piller, corrispondente Frankfurter Allgemeine Zeitung, la visione di Google sull’economia dei dati; la giornata si chiude con Paolo Giordano, giornalista de Il Giornale, che incontra Gigi D’Alessio per affrontare il tema della 'Rivoluzione digitale nella musica'.

La mattina di sabato 8 settembre, dopo l’intervento di Massimo Bray, direttore generale della Treccani, intervistato da Federica de Denaro, giornalista e conduttrice Rai Uno, riparte la maratona alle Vecchie Segherie Mastrototaro.

Durante la maratona ci sarà la visita agli oltre 300 giovani inventor delle 100 startup in gara del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. La sera dell'8 settembre Arnaud de Puyfontaine, Ceo di Vivendi, sarà intervistato da Myrta Merlino su 'Media e digitale'. Sempre sabato sera Massimo Giletti intervista Luigi Di Maio, vicepresidente del Consiglio dei ministri, ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, su 'Sviluppo e lavoro al tempo del digitale'. A fine serata Nunzia De Girolamo, editorialista di Libero e Il Tempo, affronta con Marco Tardelli il tema del 'Calcio al tempo del digitale'.

L'ultima giornata di DigithON, domenica 9 settembre, si apre con le interviste di Franco Bechis al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, di Enzo Magistà, direttore redazione giornalistica Gruppo Norba, ad Alessio Rossi, presidente dei Giovani Imprenditori Confindustria, e del direttore della Gazzetta del Mezzogiorno, Giuseppe De Tomaso, ai protagonisti scientifici ed economici del territorio che hanno consentito, con il loro contributo, la crescita dai DigithON: Eugenio Di Sciascio, rettore del Politecnico di Bari, Antonio Uricchio, rettore dell’Università degli studi di Bari, e Domenico De Bartolomeo, presidente di Confindustria Bari-Bat e Puglia.

Al termine il momento più importante della manifestazione: il primo classificato a DigithON 2018, decretato dal comitato scientifico, insieme alle votazioni on-line, riceverà un assegno di 10.000 euro offerto da Confindustria Bari-Bat; altri sei premi saranno, invece, assegnati dai partner. Mario Aprile, presidente giovani Confindustria Bari Bat, premierà i vincitori di 'A scuola di Startup', progetto a cura di AuLab. A Francesco Boccia sono affidate le conclusioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.