Home . Soldi . Economia . Bonus mobili, verso proroga al 2018

Bonus mobili, verso proroga al 2018

ECONOMIA
Bonus mobili, verso proroga al 2018

(FOTOGRAMMA)

Resta anche per il prossimo anno il bonus mobili. Sarebbe questo l'orientamento dell'esecutivo, secondo quanto contenuto nella bozza della nuova Legge di Bilancio. Proroga dal 2017 al 2018 per una misura che - fino a qualche giorno fa - sembrava dovesse venire esclusa dal pacchetto della manovra dedicato alla casa.

Il disegno di legge relativo al bilancio di previsione dello Stato per il 2018 è stato approvato nel Consiglio dei ministri dello scorso 16 ottobre e, in questi giorni, è atteso in Parlamento con alcune agevolazioni fiscali parzialmente cambiate dopo recenti limature del governo.

300 MILIONI - Una scelta, quella del 'reintegro' del bonus mobili, che si inserirebbe nel solco delle preoccupazioni di alcune associazioni di categoria tra cui FederlegnoArredo che, attraverso le parole del presidente Emanuele Orsini, ha ricordato che "senza il bonus mobili ci sarebbe un segno negativo del 2% in confronto all’anno precedente. Stiamo parlando di 300 milioni in meno di gettito Iva, che corrisponde a un calo dei consumi del 13%, senza parlare dei posti di lavoro a rischio".

LA BOZZA - Nella bozza della manovra - al capitolo 'Agevolazioni per gli interventi di ristrutturazione edilizia e di efficienza energetica negli edifici ecobonus' (PDF pubblicato dalla testata specializzata 'Ediltecnico') - si legge così che "al decreto legge 4 giugno 2013 n. 63, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2013 n. 90, sono apportate le seguenti modificazioni: A) all'articolo 14, concernente detrazioni fiscali per interventi di efficienza energetica: 1) le parole: «31 dicembre 2017», ovunque ricorrono, sono sostituite dalle seguenti: «31 dicembre 2018»".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI