Home . Soldi . Finanza . Borsa,Milano chiude negativa per stacco dividendi: europee miste

Borsa,Milano chiude negativa per stacco dividendi: europee miste

FINANZA
Borsa,Milano chiude negativa per stacco dividendi: europee miste

Piazza Affari chiude la prima seduta dell’ottava in netto calo a causa dello stacco dei dividendi di molte società del listino, che ha pesato sul Ftse Mib per circa un punto percentuale e mezzo. Miste le altre principali Borse europee, mentre Wall Street, dopo un avvio negativo, ha invertito la rotta, con il Dow in guadagno frazionale e il Nasdaq in rialzo più deciso, in assenza di dati macroeconomici di rilievo. A Milano Ftse Mib 20.318,46 punti (-1,60%), All Share 21.630,39 punti (-1,51%). Scambi per 2,94 mld di euro di controvalore, rispetto a 4,27 mld nella seduta di venerdì’ scorso. Su 325 titoli in negoziazione, 105 hanno chiuso in rialzo, 204 in calo e 16 invariati. In forte rialzo lo spread Btp-Bund, a 181 punti, secondo dati Mts, rispetto ai 172 della chiusura di venerdì scorso.In calo Madrid, con l’Ibex a 10.425 punti (-0,51%); Zurigo con lo Smi a 8.646 punti (-0,43%); Londra con il Ftse a 6.844,55 punti (-0,16%). Sopra la parità, invece, Lisbona, con il Psi 20 a 6.899 punti (+0,03%); Bruxelles, con il Bel 20 a 3.105,37 punti (+0,23%); Parigi con il Cac a 4.469 punti (+0,30%); Francoforte con il Dax a 9.659 punti (+0,31%); Amsterdam con l’Aex a 401,04 punti (+0,37%). Intanto a New York Dow +0,14% e Nasdaq +0,8%.

L’euro al riferimento Bce sale a 1,3715 dollari, rispetto agli 1,3696 dollari di venerdì. Il future più scambiato sul Wti, il greggio americano di riferimento, con consegna a giugno al Nymex quota a 102,93 dollari, in rialzo di 91 centesimi rispetto alla chiusura precedente. Il Brent, il petrolio di riferimento europeo, quota a 109,63 dollari al barile all’Ice, in calo di 12 centesimi. L’oro al London Bullion Market si attesta al fixing pomeridiano a 1.302 dollari l’oncia, in lieve rialzo dai 1.301 dollari di stamani.In piazza Affari venduti assicurativi (-3,59%), chimici (-3,28%), petrolio e gas (-2,61%), finanziari (-2,31%) e banche (-2,06%). Comprati tecnologici (+1,38%) e auto (+1,14%). Sul Ftse Mib acquisti su Stmicroelectronics (+2,27%), maglia rosa del paniere principale, che rimbalza dopo il rosso delle ultime due sedute. Acquisti su A2A (+1,86%), che festeggia l’atteso addio alla governance dualistica e la nomina dell’ad Luca Camerano, ufficializzati dai Comuni di Milano e Brescia dopo la chiusura dei mercati. Acquisti su Wdf (+1,83%), Tod’s (+1,65% malgrado lo stacco cedola). In calo Generali (-3,76%), Snam (-3,29%), Unicredit (-3,2%) e Gtech (-312%), che hanno staccato i dividendi. Venduta Yoox (-3,42%), in trend negativo da molte sedute, ormai tornata ai minimi da agosto 2013. Sull’All Share comprata Rosss (+8,69%); venduta Be (-15,24%).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.