Home . Soldi . Finanza . Borse europee chiudono in calo, recupera Leonardo

Borse europee chiudono in calo, recupera Leonardo

FINANZA
Borse europee chiudono in calo, recupera Leonardo

Chiusura in rosso, seppur lontana dai minimi, per le Borse europee, appesantite dalle incertezze che ruotano legate alla riforma fiscale statunitense. In attesa del voto di domani della Camera, il Senato sta portando avanti una proposta alternativa che potrebbe essere votata già la prossima settimana. Milano, che vede il Ftse Mib tornare brevemente sotto i 22mila punti, chiude con una flessione dello 0,62% a 22.159, si tratta di un record negativo: è la nona seduta di fila in rosso per la prima volta nella storia. Lo spread Btp-Bund si attesta 145 punti base con un rendimento dell'1,83%.

In rosso anche Londra -0,56%, Francoforte -0,44% e Parigi -0,27%. "Per ora i cali sono del tutto fisiologici e un po' di volatilità potrebbe continuare a interessare i mercati anche per le prossime settimane, con vendite ancora violente. Il trend di lungo rimane ancora saldamente rialzista", spiega Vincenzo Longo, market strategist di Ig. A Piazza Affari in coda al listino Ferragamo -4,08% all'indomani della trimestrale sotto le attese e la view poco brillante sul futuro, che ha portato alla revisione al ribasso delle stime e dei giudizi da parte dei broker.

Vendite su Campari - 3,11% e Cnh Industrial -2,56%. Contrastato il comparto bancario, sull'All Share crolla Banca Carige -11,10%, sulla parità Intesa Sanpaolo, in progresso Banco Bpm +2,40% e Bper +2,11%. Rimbalza Telecom +1,72% a 0,681 euro, dopo aver toccato i nuovi minimi e mentre si riaccendono le speculazioni su un avvicinamento a Enel-Open Fiber dopo l'uscita di Tommaso Pompei. In rosso gli energetici che risentono del calo del greggio, in recupero invece Leonardo +4,46% dopo che il titolo ha perso il 30% del suo valore in tre sedute, in seguito alla trimestrale e al profit warning.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI