Home . Soldi . Finanza . Carige cede a Credito Fondiario portafoglio npl da 1,2 miliardi

Carige cede a Credito Fondiario portafoglio npl da 1,2 miliardi

FINANZA
Carige cede a Credito Fondiario portafoglio npl da 1,2 miliardi

Banca Carige ha sottoscritto un accordo vincolante per la cessione a Credito Fondiario di un portafoglio di crediti ipotecari e chirografari in sofferenza con un valore nominale lordo di circa 1,2 miliardi di euro. Il corrispettivo della transazione è di 265,7 milioni, corrispondenti a un prezzo di cessione di circa il 22,1% del valore nominale lordo, migliorativo rispetto a quello previsto nel piano industriale 2017-2020 approvato lo scorso 13 settembre. La cessione porterà a circa 2,2 miliardi di euro il totale delle cessioni di crediti in sofferenza realizzate da Banca Carige nel secondo semestre dell’anno.

Il programma di de-risking incluso nel piano industriale prevede di raggiungere un totale stock di credito deteriorato di 3,1 miliardi entro il 2020. Il perfezionamento della transazione è previsto entro fine 2017.

Banca Carige, inoltre, ha siglato con Credito Fondiario un accordo vincolante per la cessione del ramo d’azienda relativo alla piattaforma di gestione dei crediti deteriorati unitamente alla sottoscrizione di un contratto di servicing pluriennale. Il corrispettivo della transazione è pari a € 31 milioni anche in questo caso con effetti migliorativi rispetto a quanto previsto nel piano industriale.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI