Home . Soldi . Finanza . Europa chiude mista, Piazza Affari positiva sostenuta da banche

Europa chiude mista, Piazza Affari positiva sostenuta da banche

FINANZA
Europa chiude mista, Piazza Affari positiva sostenuta da banche

Chiusura mista per le piazze finanziarie europee, con Milano che mette a segno il migliore risultato sostenuta dal comparto bancario, il cui indice settoriale, il Ftse Banche, termina la giornata con un progresso del 3,6% a 11.782 punti. Nel resto del Vecchio Continente, Francoforte cede lo 0,78%, Parigi segna -0,35%, Londra guadagna lo 0,23%. A Piazza Affari il Ftse Mib guadagna lo 0,66%. Tra le blue chips, volano le banche con Banco Bpm che avanza del 4,78%, Intesa Sp che guadagna il 4,58% e Bper +3,98%, Unicredit +3,16%.

Questa mattina la Banca d'Italia ha fatto sapere che le sofferenze degli istituti bancari sono diminuite del 6,4% su base annua (erano diminuite del 5,5% nel mese precedente). Di oggi anche la notizia che Intesa Sanpaolo valuta la cessione di un portafoglio di crediti in sofferenza del gruppo, nell’ambito del prossimo Piano di Impresa. Una opzione che in tutti i casi non avrà ripercussioni sui dividendi (3,4 mld di euro la cedola) del 2017. In rialzo anche Mps (+3,33%): oggi Quaestio Capital Sgr, per conto dell’Italian Recovery Fund, ha chiuso l’operazione di investimento nella tranche mezzanine della cartolarizzazione di circa 25 miliardi di euro di crediti lordi in sofferenza di Rocca Salimbeni.

Vendite su A2A che cede il 2,8%, Pirelli -2,45%, Snam 2,13%. Misto il comparto del lusso con Ferragamo che guadagna l'1%, Ynap che cede lo 0,2%, Moncler -1,91% e Luxottica -1,94%. Pesante Brunello Cucinelli (-6,57%), dopo che ieri Fedone, la holding di controllo della maison del cashmere, ha annunciato la cessione di una quota di minoranza (il 6%) del capitale sociale a 26 euro per azione. La famiglia resta azionista assoluta.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI