Home . Soldi . Finanza . Borse europee chiudono positive, sprint Fca e Tim

Borse europee chiudono positive, sprint Fca e Tim

FINANZA
Borse europee chiudono positive, sprint Fca e Tim

La Borsa di Milano si lascia alle spalle almeno una seduta di forte ritracciamento e torna di poco sotto ai valori con cui ha chiuso lunedì, 22.986 punti. Per il Ftse Mib il rimbalzo è del 2,86% a fine giornata, anche meglio delle altre Borse europee, tutte positive: Londra chiude in rialzo dell'1,9%, Parigi dell'1,8%, Francoforte dell'1,6% e Madrid dell'1,7%. E' in fase di recupero anche Wall Street, che dopo una partenza in rosso procede in progresso dell'1,07% con il Dow Jones e dello 0,38% con l'indice tecnologico Nasdaq.

Al di là del rimbalzo tecnico, la volatilità resta alta e sui listini i volumi continuano a essere elevati. "Sia lunedì che martedì sono passati di mano oltre 12 miliardi di pezzi, un livello altissimo che non veniva toccato da novembre 2016", osservano ad esempio gli esperti di Ig. Da segnalare, in Europa, la discesa dello spread tra Btp e Bund tedeschi sotto quota 120 punti, minimi da circa un anno e mezzo. Il dato sconta il rischio politico di una grande coalizione tedesca in cui la posizione della cancelliera Angela Merkel sembrerebbe indebolita rispetto al passato.

La corsa all'indice migliore del Vecchio Continente per il Ftse Mib è stata supportata dalla performance di alcuni titoli, tra cui Fca (+6,7%) e Tim, salita del 5,97% a 0,72 euro sulla scia delle prospettive positive del progetto di separazione della rete, presentato oggi dal ceo Amos Genish al ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda: dopo mesi di incertezze sul tema, il piano potrebbe essere approvato dal cda di Tim già il 6 marzo. Tra le banche, è ben comprata Banco Bpm (+5%), va giù Carige (-2,44%).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.
TAG: borsa, milano, fca, tim