Home . Soldi . . Fisco: entrate in primi 5 mesi anno +1,4%, Iva +3,7%

Fisco: entrate in primi 5 mesi anno +1,4%, Iva +3,7%

Fisco: entrate in primi 5 mesi anno +1,4%, Iva +3,7%

Entrate in crescita nei primi 5 mesi dell'anno: +1,4%. Il risultato è il saldo di una flessione delle imposte dirette (-1,7%) e dell'aumento delle imposte indirette (+4,8%). In ripresa, in particolare, il gettito Iva, +3,7%. E' quanto emerge dai dati pubblicati nel bollettino del Tesoro. In valori assoluti, le entrate totali ammontano a 150.645 milioni (+2.133 milioni sui primi 5 mesi 2013). Le imposte dirette si attestano a 74.700 milioni (-1.319 milioni) e le imposte indirette risultano pari a 75.945 milioni (+3.452 milioni di euro).

Tra le imposte dirette, in calo il gettito Irpef, che si è attestato a 67.210 milioni (-293 milioni, pari a -0,4%). L'Ires è risultata pari a 1.415 milioni di euro (-160 milioni, pari a -10,2%). Dall'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi nonché ritenute sugli interessi e altri redditi di capitale sono affluiti 3.424 milioni di euro (-418 milioni, pari a -10,9%). Tra le imposte indirette, spicca il risultato dell'Iva. Nel periodo gennaio-maggio 2014 le entrate sono risultate pari a 40.883 milioni (+1.450 milioni rispetto al periodo gennaio-maggio 2013): 35.621 milioni (+1.782 milioni, pari a +5,3%) derivano dalla componente relativa agli scambi interni; 5.262 milioni (-332 milioni, pari a -5,9%) affluiscono dal prelievo sulle importazioni.

Bene la lotta all'evasione. Nel periodo gennaio-maggio 2014 il gettito derivante dai ruoli si è attestato a 3.281 milioni (+455 milioni di euro, pari a +16,1%): 2.210 milioni di euro (+386 milioni di euro, pari a +21,2%) sono affluiti dalle imposte dirette e 1.071 milioni di euro (+69 milioni di euro, pari a +6,9%) dalle imposte indirette.

Sostanzialmente stabile il gettito delle imposte il cui andamento non è direttamente legato alla congiuntura economica (-0,4%). Le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) sono risultate pari a 4.816 milioni di euro (-91 milioni di euro, pari a -1,9%); considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle al tre attività di gioco) è di 4.679 milioni di euro (-83 milioni di euro, pari a -1,7%). Il gettito dell'imposta sul consumo dei tabacchi ammonta a 4.216 milioni di euro (+63 milioni di euro, pari a +1,5%); l'imposta sulle successioni e donazioni ha fatto registrare entrate per 231 milioni di euro (-12 milioni di euro, pari a -4,9%).

Quanto al solo mese di maggio, si registrano entrate totali per 31.637 milioni (+204 milioni, pari a +0,6%). Le imposte dirette risultano pari a 12.507 milioni (-330 milioni, pari a -2,6%). Il gettito Irpef si è attestato a 11.529 milioni (-133 milioni, pari a -1,1%). I versamenti in autoliquidazione sono pari a 86 milioni (-8 milioni, pari a -8,5%). L'Ires registra un gettito di 229 milioni (-121 milioni, pari a -34,6%). Le imposte indirette risultano pari a 19.130 milioni (+534 milioni, pari a +2,9%). I flussi mensili Iva ammontano a 12.043 milioni (+495 milioni, pari a +4,3%): 10.921 milioni (+425 milioni, pari a +4,0%) derivano dalla componente scambi interni e 1.122 milioni (+70 milioni di euro, pari a +6 ,7%) dai prelievi sulle importazioni.

L'imposta di registro ha generato entrate per 373 milioni (+23 milioni, pari a +6,6%). Derivano 446 milioni (+47 milioni, pari a +11, 8%) dall'imposta di bollo. L'accisa sui prodotti energetici, loro derivati e prodotti analoghi (oli minerali) si attesta a 2.077 milioni (+141 milioni, pari a +7,3%), mentre l' accisa sul gas naturale per combustione (gas metano) ha generato entrate per 324 milioni (+43 milioni, pari a +15,3%).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.