Home . Soldi . . Bocconi: al via iscrizioni per start-up day

Bocconi: al via iscrizioni per start-up day

Bocconi: al via iscrizioni per start-up day

Una giornata, due grandi opportunità per l’imprenditoria giovanile: il 24 novembre, alla Bocconi, sarà lo start-up day, con un marketplace per nuove imprese alla ricerca di finanziamenti e un premio a chi ha già dimostrato coi fatti la bontà del proprio progetto. Nel corso del marketplace le startup incontreranno venture capitalist, business angel e operatori del private equity, ai quali presentare la propria idea. Il premio sarà invece assegnato alle startup che abbiano già raggiunto risultati significativi, benché siano ancora in una fase iniziale del proprio ciclo di vita.

Le candidature per la partecipazione al marketplace sono già aperte, nel sito www.startupday.unibocconi.it, a gruppi imprenditoriali che intendano sviluppare un’idea imprenditoriale o siano nella fase di progettazione o lancio di una startup (i team devono comprendere uno studente o alumnus dell’università Bocconi, di master Sda Bocconi School of Management o di Misb Bocconi, la Mumbai International School of Business della Sda Bocconi, nonché alle startup incubate da Speed Mi Up). Le iscrizioni chiuderanno il 7 settembre.

Le iscrizioni al Bocconi Start-Up Day Award apriranno, invece, il 15 maggio. La giuria del premio sarà composta da Carlo Bronzini (Sonenshine Partners), Gabriele Cappellini (Fondo Italiano d'Investimento), Riccardo Donadon (H-Farm Ventures), Anna Gervasoni (Aifi), Giovanni Gorno Tempini (Cassa Depositi e Prestiti), Doerte Hoeppner (Evca), Alberto Meomartini (Speed Mi Up), Gaetano Miccichè (Intesa Sanpaolo), Gianni Franco Papa (UniCredit), Bruno Pavesi (Università Bocconi), Alicia Robb (Kauffman Foundation), Fabio Sattin (Private Equity Partners), Fabiano Schivardi (Università Bocconi), Massimo Sideri (Corriere della Sera) e Andrea Sironi (Università Bocconi).

“Il Bocconi Start-Up Day è un esempio di sostegno concreto alle nuove imprese -afferma il prorettore per l’internazionalizzazione e responsabile dell’iniziativa, Stefano Caselli- ovvero uno dei tre fronti su cui l’università è impegnata in tema di imprenditorialità, accanto alle attività di formazione e a quelle di ricerca. Non dimentichiamo che la nostra Università è stata fondata all’inizio del secolo scorso da un imprenditore che decise di creare, in un certo senso, una startup nel mondo della cultura: la Bocconi".

I partecipanti al marketplace non avranno solo l’opportunità di incontrare i potenziali finanziatori, ma potranno seguire un percorso di avvicinamento che comprende la partecipazione a due webinar e a due networking seminar tenuti da docenti della Bocconi, esperti di venture capital, imprenditori e manager, nonché al videocorso dell’incubatore Speed Mi Up sulla costruzione di un business plan.

Nell’ambito dei progetti imprenditoriali ammessi al marketplace, ne sarà inoltre individuato un numero ristretto (fino a 5) che potranno successivamente accedere a Speed Mi Up Acknowledgment (percorso fast-track di ammissione all’incubatore Speed Mi Up) e avranno quindi l’opportunità di essere supportati con le modalità previste a partire da febbraio 2016.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.