cerca CERCA
Martedì 28 Giugno 2022
Aggiornato: 03:31
Temi caldi

Made in Italy: a scuola di tecnica calzaturiera con Openjobmetis

12 novembre 2014 | 18.30
LETTURA: 3 minuti

Un percorso formativo a Empoli fa riviere il sapere della tradizione manifatturiera toscana.

alternate text

Il sapere della tradizione manifatturiera toscana rivive a Empoli, in un nuovo progetto formativo che Openjobmetis, tra le più importanti agenzie per il lavoro in Italia, ha ideato per insegnare l’arte del confezionamento manuale delle scarpe, secondo i principi che hanno reso la Toscana una regione apprezzata in tutto il mondo e uno dei più prestigiosi distretti calzaturieri.

Il corso, iniziato lo scorso mese di settembre, è gratuito e verrà replicato tra la fine del 2014 e l’inizio del 2015 per rispondere alle esigenze di un mercato che richiede un gran numero di tecnici esperti, ma che fatica di fatto a trovare con competenze adeguate. A Empoli, stanno per concludersi sei settimane altamente formative con finalità tanto ambiziose quanto concrete: trasformare i partecipanti in operai specializzati in un mestiere a cavallo tra tecnica e artisticità. Openjobmetis ha così raccolto le necessità di storici marchi produttivi del settore, traducendole in una formazione veramente pratica in cui l’allievo è più vicino a quello che un tempo si diceva il 'ragazzo di bottega'.

"Il mercato del lavoro richiede personale qualificato - sottolinea Openjobmetis - e non è un mistero che la scuola italiana difficilmente riesce a preparare gli studenti a fronteggiare i bisogni di un sistema manifatturiero che ha nella qualità e nell’unicità del prodotto i propri punti di forza. Del resto, se l’Italia continua ad essere il Paese delle eccellenze manifatturiere e dei tanti, variegati, distretti produttivi lo deve soprattutto all’abilità manuale e all’ingegno di sapienti artigiani, i veri artefici del made in Italy".

Il profilo in uscita dal programma formativo è quello dell'operatore addetto alla realizzazione della calzatura, in grado di montare, cucire, incollare e rifinire il prodotto. Durante l'attività esercitativa, gli allievi operano direttamente all'interno del reparto produttivo, accompagnati dal docente di riferimento.

Openjobmetis, grazie ai fondi Forma.Temp, è in grado di organizzare corsi specializzanti e completamente gratuiti per i partecipanti. Forma.Temp, infatti, è il fondo per la formazione dei lavoratori in somministrazione, finanziato ogni mese dal contributo delle agenzie per il lavoro, pari al 4% dell’imponibile retributivo dei lavoratori somministrati. Gli allievi - selezionati dalla filiale Openjobmetis di Empoli - sono ragazzi e ragazze che abitano nel territorio, fortemente motivati. Usciranno dal corso formati gratuitamente in modo estremamente concreto e con una specializzazione che, essendo rara e ricercata, consentirà loro di trovare più facilmente lavoro.

E anche per questo Openjobmetis si è già attivata affinché, dopo la scuola, i più meritevoli abbiamo subito una possibilità presso i calzaturifici loro clienti. I prodotti delle lavorazioni effettuati durante il corso, verranno donati all’Associazione Vecchie e nuove povertà (Associazione di Empoli, costituita lo scorso anno con l’obiettivo di sostenere quelle situazioni familiari e non che attraversano difficoltà economiche legate anche alla perdita del lavoro).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza