cerca CERCA
Giovedì 02 Dicembre 2021
Aggiornato: 04:51
Temi caldi

Tv

Addio a star di 'General Hospital'

04 gennaio 2020 | 11.13
LETTURA: 2 minuti

Martin West aveva 82 anni: interprete di molti telefilm tra cui 'Perry Mason', 'Bonanza' e 'Dallas'

alternate text
(FOTOLIA)

di Paolo Martini
L'attore statunitense Martin West, star della popolare serie tv 'General Hospital' e protagonista di tanti telefilm, è morto nella sua casa di Norwalk, nel Connecticut, all'età di 82 anni. L'annuncio della scomparsa è stato dato dalla famiglia a 'The Hollywood Reporter'. Veterano di "General Hospital", West vestì i panni del dottor Phil Brewer nella soap della rete Abc dal 1966 al 1975: fu il quarto e ultimo attore ad interpretare il ruolo che ebbe origine con il debutto del serial nel 1963.

Tra le molte serie tv degli anni '60 in cui è apparso figurano 'Dakota', 'Il virginiano', 'Perry Mason', 'Hank', 'Bonanza' e 'Ironside'. Dopo la lunga recitazione in 'General Hospital', West negli anni '80 recitò in 'Dallas', 'Hill Street giorno e notte', 'Matlock' e 'Avvocati a Los Angeles'.

Martin West è stato anche attore cinematografico, all'attivo una trentina di film, con un ruolo di culto in 'Lord Love a Duck' (1966) del regista George Axelrod. E' apparso nelle pellicole 'Soldato blu' (1970), con Candice Bergen, Peter Strauss e Donald Pleasence; 'Complotto di famiglia' (1976) di Alfred Hitchcock, con Karen Black, Bruce Dern, Barbara Harris, William Devane ed Ed Lauter; 'Il prezzo di una vita' (1980) di Hans Noever, al fianco di Michel Piccoli.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza