cerca CERCA
Mercoledì 04 Agosto 2021
Aggiornato: 18:23
Temi caldi

Expo: Coldiretti Lazio presenta 'Terminal del gusto' di Civitavecchia

09 luglio 2015 | 13.41
LETTURA: 3 minuti

Prima piattaforma del turismo agroalimentare italiano

alternate text

La Coldiretti Lazio, che in questa settimana anima il Padiglione Coldiretti ad Expo, Cardo Sud lato opposto all’Albero della Vita, presenterà ai visitatori la prima piattaforma del turismo agroalimentare italiano, che aprirà i battenti nel Porto di Civitavecchia il prossimo ottobre nei locali dei Vecchi mercati di Traiano , ristrutturati per l’occasione.

E' il 'Terminal del gusto', uno spazio multifunzionale da 1.500 mq dedito alla vendita di prodotti ed eccellenze dell'agroalimentare Made in Italy (anche on line), integrato da servizi turistici ed enogastronomici. Si va dalla ristorazione alla scuola di cucina e ai laboratori didattici, dagli eventi a tema ai cooking show e alla food experience con percorsi tematici, ma anche un punto di informazione turistica, per accogliere i passeggeri delle crociere e in transito sui traghetti per le isole maggiori. L’obiettivo è quello di internazionalizzare il Km 0, fare del Terminal un Expo permanente della filiera corta.

Nel Lazio, operano 490 aziende nei mercati di 'Campagna Amica', che vendono solo prodotti a km 0. In Italia il fatturato è di almeno 1 miliardo e 500 milioni, di cui ben il 35% proviene dal Lazio. Inoltre, nel Lazio ci sono i più grandi punti vendita, 500, di cui 42 mercati. Il tessuto è fatto di piccole e medie imprese ma ci sono anche cooperative.

Tutto questo sarà mostrato da un video e dalla testimonianza e dai prodotti degli oltre 60 imprenditori agricoli che hanno aderito all’iniziativa, oltre che da un assaggio di quanto avverrà al 'Terminal del gusto'.

Non mancheranno, infatti, una cooking class con lo chef Luca di Cosimo, che illustrerà i segreti della preparazione delle ciambelline al vino, dolce da forno della tradizione laziale, un laboratorio della pasta fatta in casa e un aperitivo dove sarà protagonista la frittura di verdure in pastella quale esempio di uno street food sano e innovativo.

Inoltre, la presentazione del 'Terminal del gusto' è l’occasione per la annunciare ad Expo l’apertura, avvenuta la scorsa settimana, sempre a Civitavecchia, del 'Villaggio del gusto'. Una struttura di vendita sulla banchina del porto, costituta da casette in legno, che vuole essere il primo punto di conoscenza del Made in Italy e Made in Lazio per i 25 milioni di pellegrini in arrivo per il Giubileo della Misericordia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza