cerca CERCA
Domenica 17 Ottobre 2021
Aggiornato: 13:00
Temi caldi

G20, eurodeputata trattenuta da polizia: "Fermati perché italiani"

08 luglio 2017 | 17.55
LETTURA: 2 minuti

alternate text

"Sono stata fermata dalla Polizia di Amburgo, insieme ad altri compagni. Motivo: siamo italiani. Perquisita e documenti sequestrati: siamo ancora trattenuti". Lo ha scritto su Facebook l'eurodeputata del gruppo Gue/Ngl (Sinistra unitaria europea) Eleonora Forenza, già candidata alla presidenza del Parlamento Europeo, rilasciata poi in serata dopo essere stata trattenuta per diverse ore.

"Per 15 italiani - si legge in un secondo post - ci hanno sequestrato documenti compreso mio tesserino parlamentare".

Dopo la sua liberazione, sempre su FB, ha aggiunto che rimarrà davanti alla caserma di polizia fino a quando non saranno stati rilasciati gli altri italiani fermati con lei. "Non posso fare foto perché sono tuttora sorvegliata a vista - afferma l'europarlamentare - ci hanno comunicato che eravamo in stato di arresto senza comunicarci la ragione. Dicendo solo che avevano notizie di italiani pericolosi in arrivo ad Amburgo".

"Ci hanno sequestrato i documenti e il mio tesserino parlamentare per oltre quattro ore, nonostante avessimo chiamato il console", che è stato anche "messo in contatto con polizia spiegando che non avevano commesso nessun reato e che tra noi c'era una parlamentare".

La Forenza ha raccontato di essere stata tenuta con gli altri italiani per "oltre tre ore" nelle celle di due furgoni. Tutte le loro cose sono state sequestrate e negli zaini non è stato trovato nulla. Ci prendevano "in giro quando chiedevamo informazioni", ha denunciato, e "mi hanno fatto fare pipì con la porta aperta e sorvegliata da due poliziotte nonostante fossi già stata perquisita".

"Dopo quasi cinque ore hanno portato tutti nelle celle. A me hanno detto che ero rilasciata perché parlamentare (avevano il mio tesserino dalle 4!!!). Mi sono rifiutata di andare via finché non rilasciano tutti i miei compagni e le mie compagne. Si parte e si torna insieme", conclude l'eurodeputata.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza