cerca CERCA
Lunedì 06 Dicembre 2021
Aggiornato: 01:00
Temi caldi

Rai: Andreatta, nostra fiction cresce grazie a rinnovamento stili e linguaggi

02 aprile 2015 | 12.57
LETTURA: 3 minuti

Direttore di Rai Fiction rivendica per il 'suo' prodotto il primato di "racconto televisivo più popolare nel nostro Paese", con "più contemporaneità, più serialità, ricorso a nuovi talenti, che giungono dal cinema e anche dal web"

alternate text
Eleonora Andreatta, direttore di Rai Fiction (Foto Infophoto) - INFOPHOTO

Da settembre ad oggi sono state trasmesse 81 serate di fiction in prima visione su Rai1, con uno share del 21,5%, e una media di 5,6 milioni di spettatori, con una crescita di oltre un punto della share e di 110mila spettatori. Partendo da questi dati Eleonora Andreatta, direttore di Rai Fiction, afferma che "la fiction Rai si conferma la forma di racconto televisivo più popolare nel nostro Paese, grazie a un rinnovamento di stili e linguaggi, che vede più contemporaneità, più serialità, ricorso a nuovi talenti, che giungono dal cinema e anche dal web".

"Il pubblico della fiction continua a ringiovanirsi, in virtù di 'Braccialetti Rossi' ma non solo, a riprova che la tv generalista sa mantenere il proprio rapporto con gli spettatori, offrendo a tutte le fasce di pubblico, nessuna esclusa, un’offerta italiana, originale e di qualità".

"Tra gli interpreti leader della stagione -sottolinea Viale Mazzini in una nota- accanto a Terence Hill ('Un passo dal cielo') e Giuseppe Fiorello ('L’Angelo di Sarajevo'), che erano ai primi posti anche nella passata stagione, si aggiunge Vanessa Incontrada, con la serie 'Un’altra vita', rivelazione dello scorso autunno".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza