cerca CERCA
Domenica 07 Marzo 2021
Aggiornato: 10:02
Temi caldi

Bimbo morto a Bari, si indaga per istigazione al suicidio

26 gennaio 2021 | 14.36
LETTURA: 1 minuti

Decisione tecnica che serve a disporre l'autopsia

alternate text
(Foto Fotogramma)
(Adnkronos)

La Procura della Repubblica di Bari ha aperto un fascicolo di inchiesta per istigazione al suicidio contro ignoti nell'ambito delle indagini sulla morte per impiccagione del bimbo di 9 anni, avvenuta ieri in un appartamento del quartiere ‘San Girolamo’, nel capoluogo pugliese. Si tratta di una decisione tecnica che serve cioè a disporre l'autopsia. Da quanto si apprende allo stato attuale, infatti, non ci sono elementi per stabilire che si sia trattato di istigazione, anzi da quel poco che è emerso finora potrebbe essersi trattato più probabilmente di un gioco stupido finito male. Un tragico incidente, insomma.

Dalle prime indagini non emergerebbero neanche la partecipazioni o il coinvolgimento del piccolo in giochi conosciuti tramite social network o il web. Su questo aspetto sono in corso approfondimenti. Il piccolo utilizzava il telefonino collegandosi, per esempio, a youtube. Ieri sono stati sequestrati dalla Polizia di Stato i dispositivi elettronici utilizzati dalla famiglia. Trovata nella stanzetta anche una corda. Le indagini sono condotte dal procuratore facente funzione Roberto Rossi e dal sostituto Angela Morea.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza