cerca CERCA
Lunedì 27 Marzo 2023
Aggiornato: 18:36
Temi caldi

Champions League, Porto-Inter 0-0 e nerazzurri ai quarti di finale

14 marzo 2023 | 22.59
LETTURA: 2 minuti

Il pareggio in Portogallo promuove l'Inter

alternate text

L'Inter pareggia per 0-0 sul campo del Porto nel match di ritorno degli ottavi di finale di Champions League e, grazie alla vittoria per 1-0 ottenuta all'andata, si qualifica per i quarti di finale. Dopo il Milan, la seconda squadra italiana approda tra le ultime 8 formazioni della competizione.

Leggi anche

LA PARTITA - Inzaghi per la sfida di ritorno degli ottavi di Champions si affida a Dzeko e Lautaro in attacco, con Lukaku e Skriniar in panchina. Sergio Conceição schiera il tridente con Taremi, Evanilson e Galeno. Il Porto prova subito l'affondo e al 3' Uribe lascia partire un bolide da fuori che sfiora il palo. L'Inter cerca il possesso, prova a non lasciare spazi e cercare le ripartenze. Al 19' ancora i portoghesi pericolosi su una brutta palla persa da Dumfries, ma Eustaquio calcia rasoterra e Onana blocca.

Al 21' Barella innesca Dzeko a campo aperto, il bosniaco tira ad incrociare e Diogo Costa si oppone. I ritmi si alzano sul finire dle primo tempo: al 39' Evanilson calcia a botta sicura ma trova l'opposizione provvidenziale di Dimarco in scivolata. Al 46' Lautaro ruba il pallone, salta due uomini e calcia forte ma da posizione defilatissima e blocca il portiere del Porto. Al 47' Pepè serve Eustaquio in profondità ma non arriva per pochissimo sul pallone.

Il copione non cambia ad inizio ripresa con il Porto che prova a fare gioco ma la squadra di Inzaghi controlla e cerca di affondare. Al 54' Pepe serve Galeno che manca il controllo che l'avrebbe mandato a tu per tu con Onana. Al 63' Calhanoglu si inventa un lancio in profondità per Dimarco che da buona posizione in area calcia altissimo. Passano i minuti e il Porto cerca di alzare i ritmi. Al 76' Grujic lascia partire un siluro rasoterra ma Onana si distende e blocca. I portoghesi lasciano però spazi aperti e in uno di questi al 77' si infila Çalhanoglu su suggerimento di Lautaro, ma il turco entrato in area calcia alto sopra la traversa. All'83' Lautaro allarga bene per Lukaku, entrato al posto di Dzeko, che si allarga e calcia con la palla che quasi finisce ancora sul piede di Lautaro ma la difesa spazza in angolo. Il tempo stringe e la squadra di Conceicao prova anche dalla distanza ma il tiro di Galeno dalla distanza è preda di Onana.

In pieno recupero saltano gli schemi e il Porto prova il tutto per tutto. Al 95' Marcano calcia sul palo lontano ma Dumfries salva sulla linea. Al 96' doppia clamorosa occasione per il Porto: Taremi stacca di testa e Onana in tuffo devia sul palo, Grujic cerca il tap-in e colpisce la traversa con un altro colpo di testa ma viene fermato in fuorigioco. Al 97' porto in dieci per l'epulsione per doppia ammonizione di Pepe ma ormai il pericolo è passato e l'Inter può esultare.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza