cerca CERCA
Lunedì 17 Gennaio 2022
Aggiornato: 15:48
Temi caldi

Comuni, ballottaggio per quasi tutte le città. Anche Venezia ma Casson è in testa

01 giugno 2015 | 16.50
LETTURA: 7 minuti

Dopo lo spoglio delle Regionali, finito 5 a 2 per il centrosinistra, tocca ai sindaci di 172 comuni, di cui 17 capoluogo. Si va al secondo turno in quasi tutte le grandi città

alternate text
Felice Casson (via twitter)

Dopo lo spoglio delle Regionali, finito 5 a 2 per il centrosinistra, tocca alle Amministrative. Tra i 742 comuni, di cui 17 capoluogo, che sono andati al voto (Mappa interattiva) per eleggere il nuovo sindaco e il consiglio comunale, i riflettori sono puntati su Venezia, commissariata da oltre un anno dopo lo scandalo Mose e le dimissioni del sindaco Giorgio Orsoni. Oltre a Venezia, quasi tutte le città chiamate alle urne andranno al ballottaggio: Mantova, Matera, Nuoro, Lecco, Chieti, Macerata, Arezzo, Enna, Rovigo, Fermo. Finora il sindaco è stato eletto al primo turno a Tempio Pausania, Sanluri, Vibo Valentia, Andria ed Agrigento. Speciale Adnkronos)

VENEZIA AL BALLOTTAGGIO - E' ufficialmente ballottaggio a Venezia tra Felice Casson e Luigi Brugnaro. Secondo i risultati definitivi il candidato sindaco del centrosinistra si è fermato al 38,01%, con dieci punti di stacco sul candidato di Forza Italia, Ncd e sigle locali che ha ottenuto il 28,56%. Terzo Davide Scano (M5S) con il 12,60%, seguito dal candidato della Lega Angelo Bellati con l'11,89% e Francesca Zaccariotto di Fdi-An con il 6,80%. La Lista civica di Casson ha ottenuto il 17,10%, un risultato superiore a quella dello stesso Pd (16,83%).

BIANCAREDDU SINDACO TEMPIO PAUSANIA - Andrea Biancareddu è il nuovo sindaco di Tempio Pausania. Il candidato della lista civica Tempio rinasce ha ottenuto il 52,1% mentre Antonio Palata della lista civica Tempio libera e democratica si è fermato al 38,5%. Solo il 5,7% per Nino Vargiu candidato di M5S.

URPI SINDACO SANLURI - Alberto Urpi, candidato di Lista Civica – Progetto Sanluri, da sempre vicino all’Udc, è il nuovo sindaco di Sanluri, capoluogo di Provincia del Medio Campidano. Urpi succede a Sandro Collu, consigliere regionale del Pd

COSTA SINDACO VIBO VALENTIA - Elio Costa, appoggiato da sette liste civiche, è stato eletto sindaco di Vibo Valentia con il 50,8% dei voti. Il candidato di Pd e Sel Antonio Lo Schiavo si ferma a quota 37,3% mentre Francesco Bevilacqua, sostenuto da Fdi-An ottiene soltanto il 2,8% superato dagli altri due candidati appoggiati da liste civiche, Cesare Pasqua con il 4,6% e Antonio D'Agostino con il 4,5%

GIORGINO SINDACO ANDRIA Il candidato del centrodestra Nicola Giorgino è stato eletto sindaco al primo turno con il 52,24%, battuto Sabino Fortunato del centrosinistra (24,12%).

FIRETTO SINDACO AD AGRIGENTO - Vittoria al primo turno del candidato a sindaco di Agrigento Calogero Firetto. L'ex sindaco di Porto Empedocle, sostenuto da Pd, Area popolare, Udc, Ncd e diverse liste civiche, si è imposto con il 59,01% dei voti.

MANTOVA AL BALLOTTAGGIO - E' ballottaggio per l'elezione del sindaco di Mantova tra Mattia Palazzi (46,50%), sostenuto da Pd e Sel e l'esponente del centrodestra Paola Bulbarelli, appoggiata da Forza Italia, Lega nord e Fdi, che conquista il 26,44% dei voti. Molto staccato il candidato di M5S Michele Annaloro con il 7,65% dei consensi.

MATERA AL BALLOTTAGGIO - Si andrà al ballottaggio per eleggere il sindaco di Matera. Il primo turno vede in vantaggio il candidato del centrosinistra Salvatore Adduce, appoggiato fra gli altri da Pd e Sel che ottiene il 40,1% dei voti contro il 36% di Raffaello De Ruggieri sostenuto da diverse liste civiche, come Angelo Tortorelli piazzatosi al terzo posto con il 13,0%. Soltanto quarto il candidato di M5S Antonio Materdomini con l'8,4% mentre il leghista Antonio Cappiello non va oltre l'1,1% dei voti.

NUORO AL BALLOTTAGGIO - Si ricorrerà al ballottaggio per eleggere il nuovo sindaco di Nuoro. Al Secondo turno vanno Alessandro Bianchi (Pd-Psi-Sel) con il 29,9% e Andrea Soddu (Psd'Az e liste civiche) con il 21,5%. Basilio Brodu appoggiato da cinque liste civiche con il 16,5% ha superato Salvatore Lai, candidato di M5S, fermo a quota 12,0%.

LECCO AL BALLOTTAGGIO - Servirà il ballottaggio per decidere il prossimo sindaco di Lecco. Nel capoluogo lombardo, passano al secondo turno elettorale Virginio Brivio (Pd) con il 39,2% e Alberto Negrini (Lega-Fi-Fdi) con il 26,5%. Il candidato di Ncd Lorenzo Bodega si ferma al 20,2% mentre Massimo Riva di M5S non va oltre l'8,6% dei voti. Infine, 5,5% per Alberto Anghileri candidato della sinistra.

CHIETI AL BALLOTTAGGIO - Si va al ballottaggio per decidere il nuovo sindaco di Chieti. Al secondo turno gli elettori dovranno scegliere fra Umberto Di Primio (Fi-Ncd-Udc) che ha ottenuto il 37,0% e Luigi Febo (Pd-Ppi-Idv) che ha ottenuto il 30,3%. Solo terzo il candidato di M5S Ottavio Argenio con l'11,1% mentre Enrico Raimondi di Sel ha raggiunto quota 5,9%. Buon risultato per Bruno Di Paolo appoggiato da tre liste civiche con l'8,6% mentre il leghista Antonello D'Aloisio si è fermato al 3,2%.

AREZZO AL BALLOTTAGGIO - Sarà ballottaggio ad Arezzo tra Matteo Bracciali (Pd) con il 44.21% e Alessandro Ghinelli (Fi) che si attesta al 35,98%.

TRANI AL BALLOTTAGGIO- Amedeo Bottaro del centrosinistra, pur avendo fatto il vuoto ottenendo il 47,48% dei voti, se la vedrà al ballottaggio con Antonio Florio (liste civiche) che è stato preferito dal 14,56% dei tranesi.

FIRETTO SINDACO AD AGRIGENTO - Vittoria al primo turno del candidato a sindaco di Agrigento Calogero Firetto. L'ex sindaco di Porto Empedocle, sostenuto da Pd, Area popolare, Udc, Ncd e diverse liste civiche, si è imposto con il 59,01% dei voti.

MACERATA AL BALLOTTAGGIO - Si va al ballottaggio a Macerata tra il candidato del centrosinistra Romano Carancini (39,92%) e Deborah Pantana (18%) sostenuta da Forza Italia e liste civiche.

FERMO AL BALLOTTAGGIO - Si va al ballottaggio a Fermo tra il candidato Pd Antonio Pasquale Zacheo (25,86%) e Paolo Calcinaro (22,90%) sostenuto da Lista civica Piazza pulita e civica Il Centro.

ENNA AL BALLOTTAGGIO - A Enna sarà ballottaggio tra l'ex senatore Mirello Crisafulli con il 40,95%% delle preferenze e Maurizio Di Pietro (24,36%).

ROVIGO AL BALLOTTAGGIO - Sarà ballottaggio a Rovigo tra la candidata del Pd Nadia Romeo con il 24,15% dei voti, e l'esponente del centrodestra Massimo Bergamin, appoggiato da Lega nord e Forza Italia, con il 18,84%.

A SAN GIOVANNI IN FIORE PLEBISCITO PER SINDACO PD - Un autentico plebiscito ha segnato l'elezione a sindaco di San Giovanni in Fiore, in provincia di Cosenza, per il candidato del Pd Giuseppe Belcastro che ha ottenuto l'89,2% dei voti contro il 10,8% del rivale Antonio Lopez appoggiato da Fratelli d'Italia-An.

EX GIUDICE OLIVIERI VERSO VITTORIA A VILLABATE - L'ex Presidente della Corte d'Appello di Palermo Vincenzo Oliveri verso la vittoria a Villabate, piccolo comune del palermitano più volte sciolto per mafia. Nello scrutinio, ancora in corso, il giudice, andato in pensione appena pochi mesi fa, è in netto vantaggio sui suoi avversari, superando il 50 per cento dei voti.

SOLO 5 ELETTORI ALLE URNE, VOTO NULLO A CASTELVECCHIO CALVISIO - Su 277 elettori chiamati al voto per scegliere il sindaco si sono presentati alle urne soltanto in cinque. Non solo. L'unico candidato alle amministrative, Roberto Di Pietrantonio, della lista civica 'Tricolore', ha ottenuto un solo voto valido: due schede infatti erano bianche e altre due nulle. E' successo a Castelvecchio Calvisio (L'Aquila), dove non è stato raggiunto il quorum per scegliere il nuovo primo cittadino. A questo punto in paese dovrebbe arrivare un commissario prefettizio per 'traghettare' il Comune fino a nuove elezioni.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza