cerca CERCA
Sabato 25 Settembre 2021
Aggiornato: 08:33
Temi caldi

Coronavirus, Casa Bianca contro i media: "Parole di Trump travisate"

24 aprile 2020 | 18.13
LETTURA: 2 minuti

Il portavoce interviene sulle iniezioni di disinfettante contro il Covid: "Il presidente ripete che bisogna ascoltare i medici per le cure"

alternate text
(Afp)

La Casa Bianca accusa i media di aver irresponsabilmente travisato le parole di Donald Trump riguardo i disinfettanti da ingerire o iniettarsi come una possibile difesa contro il coronavirus. "Il presidente ha più volte detto che gli americani devono consultarsi con i medici riguardo alla cura per il coronavirus, una cosa che enfatizzato durante il briefing di ieri" ha dichiarato la portavoce Kayleigh McEnany senza mai fare diretto riferimento alle affermazioni di Trump che stanno provocando preoccupazione e sconcerto tra i medici americani. "Sono i media - ha concluso - a prendere irresponsabilmente le parole del presidente Trump fuori contesto per avere dei titoli negativi".

In effetti, erano state abbastanza chiare le parole di Trump la notte scorsa, intervenuto dopo che il direttore dell'ufficio scientifico e tecnologico del dipartimento per la Sicurezza interna aveva illustrato i risultati di una ricerca sulla sensibilità del coronavirus a luce e calore. Sulla scia dei dati e risultati scientifici, Trump però ha seguito un ragionamento completamente diverso: "Supponiamo che colpiamo il corpo con una tremenda luce, che sia ultravioletta o una luce solamente molto potente, supponiamo di portare la luce dentro un corpo, cosa che si può fare, attraverso la pelle o in un altro modo?". E poi è passato ad inseguire un'altra idea: "Penso ai disinfettanti, che uccidono il virus in un minuto - ha aggiunto - c'è un modo in cui si può iniettare dentro o quasi ripulirsi, perché vedete che arriva ai polmoni e quello che fa ai polmoni?". Poi, alla fine, ha messo le mani avanti: "Forse si può, forse no, ripeto forse si può, forse no, non sono un dottore, sono solo una persona che ha un buon sapete voi cosa", ha concluso puntando il dito alla sua testa. Quando poi un giornalista gli ha chiesto perché continua a dare spazio a cure e rimedi non provati scientificamente, Trump ha reagito con rabbia accusandolo di portare avanti fake news. "Io sono qui solo per presentare talenti, idee perché abbiamo bisogno di idee per liberarci di questa cosa", ha affermato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza