cerca CERCA
Venerdì 24 Settembre 2021
Aggiornato: 21:15
Temi caldi

Covid Russia, "efficacia vaccino Sputnik al 96,2%"

10 dicembre 2020 | 15.35
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Foto Afp)

L'efficacia del vaccino contro il covid Sputnik V sviluppato in Russia è del 96,2%, secondo i risultati preliminari nel corso dei trial annunciati dalla commissione di controllo indipendente a Mosca mentre sono già state vaccinate 150mila persone negli ospedali della capitale, "il numero più alto di qualsiasi altro Paese al mondo", ha rivendicato il direttore dell'Istituto Gamaleyva che lo ha sviluppato.

L'efficacia di Sputnik è del 69,3 per cento dopo la prima dose e del 96,2 dopo la seconda, ha reso noto Ramil Khabriyev, che fa parte della commissione di controllo.

L'impiego del vaccino oltre i trial era iniziato lo scorso 5 dicembre solo per le persone considerate a rischio ma gli ospedali ora vaccinano chiunque a causa della scarsità di richieste a causa dei timori sulla sicurezza del prodotto.

In un primo momento, il Fondo diretto per gli investimenti che commercializza il vaccino all'estero, aveva citato una efficacia del 95 per cento. I dati relativi ai trial non sono stati pubblicati e per questo la comunità scientifica internazionale ha espresso scetticismo sul ritrovato russo. Fra i Paesi che hanno acquistato il vaccino ci sono India, Uzbekistan, Messico, Nepal, Egitto e Venezuela.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza