cerca CERCA
Mercoledì 08 Febbraio 2023
Aggiornato: 19:01
Temi caldi

Crippa-D'Incà varano Ambiente 2050: "Sostenibilità al centro dell'agenda progressista"

01 agosto 2022 | 13.49
LETTURA: 2 minuti

In vista del voto, presentati nome e simbolo dell'associazione promossa da un gruppo di fuoriusciti dai 5Stelle. L'ex capogruppo M5S: "Vogliamo proseguire il dialogo con il Pd"

alternate text

Nasce 'Ambiente 2050', un'associazione politica e non un embrione di partito, promossa e presentata oggi alla Camera dal ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà, dall'ex capogruppo M5s alla Camera Davide Crippa e dalla deputata ex 5Stelle oggi al gruppo Misto Alessandra Carbonaro.

Il primo obiettivo, ha spiegato Carbonaro, è non disperdere l'esperienza e le competenze maturate dai parlamentari che nel corso della legislatura hanno abbandonato il Movimento, convogliandole "in un laboratorio di idee. Ambiente 2050 propone temi che ci riguardano tutti: l'innovazione, la rigenerazione, la ricerca, la formazione, attraverso le quali si possono affrontare e vincere le sfide ambientali. Mettiamo al servizio della comunità un luogo di discussione che avrà al centro l'ambiente e l'ecosistema".

In vista delle elezioni politiche e nel complesso gioco delle alleanze e delle candidature, il primo interesse di Ambiente 2050, "è di poter dare una voce e un contributo ai temi ambientali e lo faremo - ha affermato il ministro D'Incà - all'interno della parte progressista dello schieramento, cercando di portare questi temi all'interno dell'agenda di governo".

Mancano 10 giorni alla chiusura delle liste dove si collocheranno materialmente Crippa, D'Incà e i promotori dell'associazione? "Il nostro - ha detto l'ex capogruppo M5s - è un contenitore, un'associazione politica che si muove nel fronte progressista e che le dinamiche della ultime settimane all'interno del Movimento hanno finito con lo spezzare. Noi vogliamo continuare a portare avanti la linea che abbiamo costruito nel corso delle seconda parte delle legislatura. Il nostro obiettivo è mettere al centro dell'agenda progressista i temi dell'ambiente".

"Sicuramente non presenteremo le liste perché dovremmo raccogliere le firme. Quello che verrà da oggi in avanti lo vedremo. Se qualcuno vuole raccogliere i temi che propone Ambiente 2050... su questo fronte è evidente che il dialogo con il Pd è aperto, nel senso che già era aperto come forze politiche che facevano parte della stessa maggioranza", ha concluso Crippa. Nel corso della conferenza stampa è stato presentato il simbolo dell'associazione Ambiente 2050 che graficamente si richiama all'Europa con le 12 stelle della bandiera e Ue a al tricolore su sfondo azzurro.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza