Cerca

In libreria 'Vani d'ombra', primo romanzo di Simone Innocenti

CULTURA
In libreria 'Vani d'ombra', primo romanzo di Simone Innocenti

Esce domani in tutta Italia per la casa editrice Voland 'Vani d'ombra', primo romanzo di Simone Innocenti, giornalista del Corriere Fiorentino, che ha già pubblicato la raccolta di racconti 'Puntazza' (Erudita editore) e la guida letteraria 'Firenze Mare' (Perrone editore). Il romanzo segue la vita di Michele Maestri dalla prima adolescenza, segnata da un trauma che lo perseguirà subdolamente per gli anni a venire, fino alla maturità, quando il protagonista si troverà ad affrontare se stesso fino alle più imprevedibili, e tragiche, conseguenze. 'Vani d'ombra' è un romanzo di fughe, smarrimenti, solitudini e segreti, un noir carnale, esistenziale ed etico, raccontato con una lingua personalissima dalle forti venature sperimentali; ma soprattutto è un racconto coerente di una vita fatta a frammenti, segnata da un dolore che non si può dire e che non si può evitare.


E l'opera di Simone Innocenti gira proprio intorno a quell'ossessione che non si può dire, alla ricerca di una liberazione al color bianco (vera e propria ossessione per il protagonista), e non di un bianco qualsiasi, ma di un bianco preciso, inequivocabile e perfetto; una liberazione che Michele Maestri insegue e di cui è inconsapevole e che si rivela attraverso un'altra costante che caratterizza la sua vita: il bisogno di una vista esatta da coltivare rimanendo nell'invisibilità.

Quello che il lettore si trova davanti è un romanzo elegante, brutale, ricco di sfumature e al contempo godibile, complesso e trascinante, in forza di un protagonista oscuro, fragilissimo e costantemente alla ricerca di un suo equilibrio personale e di un modo per rapportarsi con ciò che lo circonda. Un uomo condannato a una perpetua fuga da se stesso, attratto e spaventato dai Vani d'ombra del titolo, luoghi nascosti e discreti che si riveleranno anche bocche fameliche capaci di inghiottire e distruggere un'intera esistenza.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.