cerca CERCA
Lunedì 06 Dicembre 2021
Aggiornato: 11:50
Temi caldi

Traghetto in fiamme, soccorritori contro onde di 6 metri. Un morto e due feriti

28 dicembre 2014 | 09.11
LETTURA: 4 minuti

Si registra un morto. Partita da Patrasso, a bordo della Norman Atla ntic 44 italiani di cui 22 membri dell'equipaggio (VIDEO). Al lavoro navi ed elicotteri della Marina militare ( Foto ). Atene: "Recupero complicato a causa del mare mosso"/ Foto

alternate text
(Infophoto) - INFOPHOTO

Sono ancora 188 le persone a bordo del traghetto italiano Norman Atlantic, partito da Patrasso e diretto ad Ancona e dove ieri è scoppiato un incendio. Sono 290 le persone soccorse e al momento si registra un morto. A bordo del traghetto sono saliti soccoritori e medici. Le condizioni meteo e il mare grosso rendono difficili i soccorsi.

Le prime immagini dei soccorsi trasmesse dalla tv greca:

Soccorsi difficili - I soccorsi dei passeggeri sono ostacolati dal maltempo. "L'operazione di recupero è una delle più complicate mai effettuate fino a ora a causa del mare mosso, della forte pioggia e dei venti", ha detto il ministro della Marina mercantile greca Miltiadis Varvisiotis.

L'ammiragio Giovanni Pettorino, sentito dall'Adnkronos, spiega: "Intorno al traghetto abbiamo mandato 8 mercantili, ma ci sono difficoltà per il trasbordo dei passeggeri. Ci sono onde alte sei metri".

La testimonianza del passeggero - "C'è un sacco di fumo nero su un lato della nave e parte del traghetto è in fiamme. Molti passeggeri sono riusciti ad arrivare sul ponte più alto", ha testimoniato una di loro, Rania Firaiou, intervistata dall'emittente televisiva greca Mega. "Ci sono diverse navi cargo e altre navi intorno a noi, ma le onde e la pioggia rendono loro difficile l'avvicinamento", ha precisato al telefono.

La rotta del traghetto:

Il messaggio del Papa dopo l'Angelus - Papa Francesco sta seguendo con apprensione la vicenda. "Il mio pensiero va in questo momento ai passeggeri delle navi in transito nelle ultime ore nelle acque del mare Adriatico, coinvolte in alcuni incidenti", ha detto al termine dell'Angelus in piazza San Pietro, citando anche i passeggeri dell'aereo scomparso mentre era in volo tra l'Indonesia e Singapore.

"Sono vicino con l'affetto e con la preghiera - ha affermato Francesco - ai familiari e a quanti vivono con apprensione e sofferenza queste difficili situazioni e a quanti sono impegnati nelle operazioni di soccorso".

Norman Atlantic in servizio dal 2009 - E' stato completato nel novembre 2009 dai Cantieri Navali Visentini a Porto Viro, in provincia di Rovigo, il Norman Atlantic. In soli cinque anni la nave ha già cambiato tre nomi: al momento del varo, infatti, il suo nome era Akeman Street, modificato in seguito in Scintu, per poi assumere nel gennaio scorso la denominazione attuale.

Di proprietà di Visemar di Navigazione, la nave è stata prima noleggiata alla società T-Link, quindi a Siremar, poi a Gnv e a Moby, quindi a LD Lines e più di recente a Caronte and Tourist. Lungo 186 metri, il Norman Atlantic, con una stazza lorda di 26.904 tonnellate e una stazza netta di 7800 tonnellate, ha una capacità di 492 passeggeri e può contenere 195 autovetture nel suo garage.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza