cerca CERCA
Domenica 25 Settembre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

Elezioni 2022, centrodestra verso quota 16 seggi ai centristi

09 agosto 2022 | 13.51
LETTURA: 1 minuti

Udc-Ci-Nci-Iac correranno con simbolo unico

alternate text

A quanto apprende AdnKronos da fonti del tavolo del centrodestra sui collegi - riunito in questi minuti alla Camera - l'alleanza avrebbe pattuito un accordo per riservare alle forze centriste (Udc, Coraggio Italia, Noi con l'Italia e Italia al Centro) 16 seggi. L'accordo inoltre prevederebbe un simbolo unitario per le 4 componenti, su cui si sta già lavorando sulla grafica, superando così l'accordo tra Cesa e Brugnaro da una parte, e Lupi e Toti dall'altra, che dovrebbero quindi correre con un simbolo unico a rappresentare le quattro formazioni.

Il precedente accordo, relativo ai seggi, ne prevedeva 11 da destinare alla componente centrista, a esclusione dell'Udc e di Toti, che si è aggiunto successivamente all'alleanza.

Sui seggi, fonti del tavolo, fanno sapere che potrebbero "essere anche qualcuno in più". Mentre pare definitiva la scelta di correre sotto un simbolo unico per le quattro formazioni centriste.

I 4 posti dell'uninominale che verrebbero assegnati all'Udc, secondo quanto si sta discutendo al tavolo, non sarebbero più messi a disposizione da Forza Italia. Sarebbe il partito di Giorgia Meloni a farsi carico dei posti per lo scudo crociato. Quindi dovrebbero essere tolti dallo schema che prevedeva 98 seggi a Fratelli D’Italia, 70 alla Lega, 42 a Forza Italia. Per Fdi a questo punto si arriverebbe a quota 93, se anche il seggio per i totiani verrà scorporato da quelli riservati ai meloniani.

Resta ora da capire quali saranno i collegi appannaggio dei centristi, collegi che sono stati 'classificati' dall'alleanza secondo uno schema di contendibilità.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza