cerca CERCA
Venerdì 25 Novembre 2022
Aggiornato: 11:17
Temi caldi

Elezioni Usa 2024, Biden ha detto a Obama che vuole ricandidarsi

19 aprile 2022 | 16.07
LETTURA: 2 minuti

Il democratico con un tasso di popolarità ai minimi storici avrebbe 82 anni all'inizio dell'eventuale secondo mandato

alternate text
(Fotogramma)

Joe Biden ha detto a Barack Obama che intende candidarsi ad un secondo mandato alla Casa Bianca. E' quanto riporta oggi The Hill, riferendo news fornite da due fonti informate sul colloquio tra il presidente e l'ex presidente che conferma quanto Biden, 80 anni a novembre, ha già più volte lasciato intendere. L'ultima occasione, la conferenza stampa durante la sua missione a Bruxelles alla fine di marzo, quando ai giornalisti ha detto che sarebbe "molto fortunato" ad avere nel 2024 lo stesso avversario del 2020, cioè Donald Trump che continua a ventilare una sua nuova candidatura.

Leggi anche

"Biden vuole candidarsi e lo sta dicendo chiaramente a tutti", ha detto una delle fonti citate da The Hill, che sottolinea che, nonostante il tasso di popolarità ai minimi storici, l'attuale presidente ritiene di essere il democratico con maggiori chance di battere di nuovo l'ex presidente repubblicano. "Credo che sia convinto che solo lui possa battere Trump - spiegano le fonti - non credo che pensi che vi sia qualcuno nel partito democratico in grado di farlo, e questo è il fattore principale".

Biden e Obama hanno avuto un pranzo insieme nelle scorse settimane, quando l'ex presidente è andato alla Casa Bianca in occasione di un evento sull'Obamacare. Oltre i sondaggi in costante picchiata un altro fattore che potrebbe far avanzare dubbi su una nuova candidatura di Biden è quello dell'età: diventato a 78 anni il presidente più anziano al momento del suo insediamento, il democratico avrebbe 82 anni all'inizio dell'eventuale secondo mandato. L'ultimo sondaggio Cnbc, registra un tasso di popolarità per Biden appena al 38%, con l'impopolarità al 53%.

In diverse occasioni, Biden ha pubblicamente detto che intende candidarsi per la rielezione, sottolineando però che bisogna sempre tenere presente un possibile intervento del "fato". "Io rispetto molto il fato, è intervenuto molte volte nella mia vita: se sarò in salute come sono ora, io vorrei candidarmi di nuovo", ha detto lo scorso dicembre in un'intervista con Abcnews.

E riguardo al possibile nuovo scontro con Trump, ha scherzato: "Ora cercate di tentarmi. Perché non dovrei candidarmi contro Donald Trump se sarà nominato? Questo aumenterebbe la possibilità di una candidatura". Inoltre, in una recente conferenza stampa, ha confermato come sua possibile 'running mate' Kamala Harris, l'attuale vice presidente che al momento ha una popolarità ancora inferiore a quella di Biden e sta avendo problemi di visibilità e gestione dei dossier politici.

La fonti informate sul colloquio tra Biden ed Obama sottolineano lo scetticismo di molti democratici riguardo alla possibilità che Harris, che sarebbe la candidata naturale nel caso di una rinuncia del presidente a candidarsi, possa vincere le elezioni. "La gente pensa che lei non abbia chance, cosa che conferma Biden come candidato", spiegano le fonti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza