Cerca

Coprifuoco in Lombardia, la bozza dell'ordinanza

CRONACA
Coprifuoco in Lombardia, la bozza dell'ordinanza

Fotogramma

Coprifuoco "per tutto il territorio della Regione Lombardia, dalle ore 23 alle ore 5 del giorno successivo" e autocertificazione sono i due punti della bozza che sarà firmata dal ministro Roberto Speranza e dal presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana di intesa con Anci e i sindaci del capoluogo.


"Sono consentiti - si legge nel documento in possesso dell'Adnkronos - solo gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o d’urgenza ovvero per motivi di salute; è in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza. C’è l’autocertificazione e le sanzioni sono quelle articolo 4 del decreto-legge n.19/2020".

L'ordinanza "parte dai dati della situazione sanitaria, tra cui la 'Commissione indicatori Covid-19 RL', costituita con il mandato conseguente di segnalare l’eventuale profilarsi di situazioni di rischio di aumentata diffusione della malattia che configurino la necessità di interventi limitativi, anche a valenza locale, ha evidenziato che al 31 ottobre - secondo la curva degli ultimi giorni - è plausibile che ci siano mediamente 594 (range da 434 a 815) ricoverati in terapia intensiva e fino a 4000 ricoveri non in terapia intensiva".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.