Cerca
Home . Fatti . Esteri .

"Vittoria enorme", Netanyahu verso il quinto mandato

ESTERI
Vittoria enorme, Netanyahu verso il quinto mandato

(Foto Afp)

Benjamin Netanyahu sembra vicino al quinto mandato, un record per Israele. Con oltre il 97% dei voti scrutinati, il partito del premier, il Likud, dovrebbe aver conquistato 35 dei 120 seggi della Knesset, al pari di Blu e Bianco, la formazione dell'ex capo dell'esercito Benny Gantz. Tuttavia, la coalizione di centrodestra guidata dal Likud dovrebbe assicurarsi 65 seggi, contro i 55 del blocco di centrosinistra.


Nella notte, Netanyahu ha parlato di "vittoria enorme" e di un "traguardo inimmaginabile". Il nuovo Parlamento si insedierà il 23 aprile.

I primi exit poll avevano consegnato un testa a testa tra Netanyahu e Benny Gantz, che si è presentato al voto alla testa dell'Alleanza Blu e Bianco, i colori della bandiera d'Israele. Con lui si sono candidati altri due ex capi di Stato maggiore: Moshe Yaalon e Gabi Ashkenazi. E del nuovo partito fa parte anche la formazione laica Yesh Atid dell'ex ministro delle Finanze Yair Lapid. Una foto dei quattro maschi alfa - Ganz, Yaalon, Ashkenazi e Lapid - che ha fatto discutere sulla mancanza di figure femminili di spicco nella disfida elettorale, anche se Blu e Bianco ha candidato la prima donna diventata generale, Orna Barbival.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.