Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Coronavirus, il contagio in Europa

ESTERI
Coronavirus, il contagio in Europa

(Fotogramma)

Il coronavirus continua a diffondersi in Europa. Cresce il numero delle persone contagiate in Francia, mentre in Danimarca, Estonia e Romania si registra il primo caso.


SVIZZERA - Sale il numero di pazienti contagiati dal Coronavirus in Svizzera. Tra questi ci sono anche due bambini italiani in vacanza con la famiglia in Engandina Alta, nel Cantone dei Grigioni. Entrambi i bambini, pur presentando sintomi, sono in buone condizioni di salute, sono ricoverati in ospedale per precauzione e ben curati, hanno comunicato oggi le autorità grigionesi. Nel quadro della gestione dei contatti quattro persone sono state poste in quarantena e si trovano sotto osservazione, ha confermato il governo oggi in conferenza stampa, precisando che due di queste, ossia le persone di riferimento più strette dei bambini colpiti, si trovano anch'esse in ospedale. "Il Cantone è ben preparato, ma ha inoltre deciso di introdurre misure preventive per evitare la diffusione del virus", ha detto il Consigliere di Stato Peter Peyer. Nei Grigioni sono inoltre stati analizzati altri sette test, risultati tutti negativi, mentre una ventina di campioni sono ancora in attesa del risultato.

DANIMARCA - Confermato il primo caso di infezione da coronavirus. Si tratta di un uomo che era recentemente tornato da una vacanza sulla neve in nord Italia. L'uomo, riportano i media locali, è ora in isolamento nella sua abitazione.

ESTONIA - Anche l'Estonia ha confermato il primo caso di contagio da Covid-19. Secondo quanto riportano le agenzie Tass e Interfax, si tratta di un uomo residente in Estonia che è recentemente rientrato dall'Iran.

ROMANIA - Il sottosegretario alla Salute del governo di Bucarest, Horatiu Moldovan, ha confermato oggi il primo caso di infezione da coronavirus nel paese. "Possiamo confermarlo: esiste una diagnosi positiva", ha dichiarato alla rete televisiva rumena Antena 3. Il paziente è un uomo del distretto di Gorj entrato in contatto con il cittadino italiano residente a Rimini che per quattro giorni è stato in Romania. "Le condizioni del paziente "sono buone, non presenta sintomi e non dobbiamo allarmarci", ha dichiarato il ministro della Salute Victor Costache, precisando che i parenti del paziente resteranno in quarantena per 14 giorni.

GRAN BRETAGNA - Le autorità sanitarie britanniche hanno confermato due nuovi casi di Covid-19, portando il totale dei casi di contagio nel Paese a 15. Questi ultimi due casi, ha riferito il dipartimento della Salute, sono stati rilevati tra le persone che hanno viaggiato in Italia e a Tenerife. I due pazienti sono stati trasferiti nei centri specializzati per le malattie infettive del Royal Liverpool Hospital e del Royal Free Hospital di Londra.

SPAGNA - Le autorità sanitarie spagnole hanno confermato due nuovi casi di contagio da Covid-19 nella regione di Castilla y Leon. Si tratta di uno studente italiano di 18 anni ed un uomo iraniano di 28 anni in Spagna. Lo hanno confermato le autorità locali, spiegando che il ragazzo italiano studia a Segovia e vive in una residenza universitari. Sono quindi scattati i controlli i suoi compagni, si legge sul sito di El Pais. Il ragazzo era rientrato a Milano dal 21 al 23 febbraio e, dopo aver avuto qualche sintomo lunedì, martedì si era sentito meglio ed era tornato a frequentare i corsi all'università. In serata poi si è rivolto ad un centro medico, dove è stato sottoposto a controlli come caso sospetto. Il cittadino iraniano si trovava invece in visita alla Fundación Cidaut, nel parco tecnologici di Boecillo a Valladolid. Con questi nuovi casi sale a 23 il numero dei pazienti positivi al coronavirus in Spagna, uno dei quali descritto come "relativamente grave" dalla direttrice generale della Sanità Pubblica di Madrid, Yolanda Fuentes, che ha spiegato che si tratta di un 77enne con patologie pregresse.

FRANCIA - E' salito a 38 il numero dei contagiati in Francia. Nel frattempo le autorità sanitarie francesi cercano di risalire alla causa del contagio del professore dell'Oise di 60 anni deceduto dopo essere risultato positivo al test del coronavirus. "Ciò che ci inquieta è il non arrivare a stabilire un legame diretto tra la malattia in questo paziente e un viaggio o contatto con le zone in cui il virus è presente ", come il Nord dell'Italia, la Cina o la Corea del sud, ha dichiarato a Bfmtv Frédéric Adnet, capo della medicina di urgenza all'ospedale Avicenne e del Servizio urgenze di Seine-Saint-Denis.

GERMANIA - Diverse centinaia di persone sono in quarantena in Germania all'interno delle proprie abitazioni nel NordReno Westfalia. Il provvedimento è stato adottato per contenere un'eventuale diffusione su larga scala del Covid-19 dopo che un insegnante dell'asilo - che aveva preso parte ad un frequentatissimo evento organizzato per il Carnevale - è risultato contagiato. Le persone in quarantena dovranno restare chiuse in casa per 14 giorni, è stato reso noto. Dieci i nuovi casi confermati negli ultimi due giorni nel paese dove il ministro della Sanità Jens Spahn ha detto chiaramente ieri sera "che si è all'inizio dell'epidemia" ammettendo la difficoltà nel risalire sempre all'origine delle infezioni.

IRLANDA - Le autorità sanitarie dell'Irlanda del Nord hanno confermato il primo caso di coronavirus nella regione. E il paziente è da poco rientrato dall'Italia del Nord, passando da Dublino, ha reso noto in una conferenza stampa Michael McBride, 'Chief medical officer' dell'Irlanda del Nord. Le autorità sanitarie locali hanno reso noto ancora che "il paziente sta ricevendo attenzione medica specialistica ed il personale dell'agenzia di Sanità Pubblica sta lavorando per identificare velocemente tutti i contatti che il paziente ha avuto con l'obiettivo di prevenire un'ulteriore diffusione". "Ora abbiamo il primo caso in Irlanda del Nord, qualcuno tornato dall'Italia settentrionale, qualcosa che non era inattesa", ha detto ancora McBride affermando che questo "non deve essere motivo di preoccupazione per l'opinione pubblica".

SVEZIA - Cinque nuovi casi di coronavirus in Svezia, dove ora sono sette in totale i casi confermati. Tre si sono registrati nella parte occidentale del Paese: i due casi si tratta di persone collegate all'uomo risultato positivo ieri, primo caso in Svezia, dopo essere rientrato dall'Italia settentrionale. Un'altra donna, ricoverata ad Uppsala, avrebbe contratto l'infezione in Germania. Ed una quinta, ricoverata a Stoccolma, è stata recentemente in Iran. Anche la vicina NORVEGIA oggi registra tre casi, due collegati all'Italia ed uno all'Iran. In totale i casi di coronavirus nel Paese sono 4.

OLANDA - Anche l'Olanda conferma il primo caso di coronavirus nel Paese. Si tratta, ha spiegato il ministro della Sanità Bruno Bruins, di un uomo che recentemente è stato in Lombardia. Il paziente si trova ora in isolamento nella città di Tilburg.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.