Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Pakistan, 97 morti nello schianto dell'Airbus

ESTERI
Pakistan, 97 morti nello schianto dell'Airbus

Afp

E' di 97 morti e due sopravvissuti il bilancio dello schianto dell'aereo della Pakistan International Airlines (Pia) precipitato ieri in fase di atterraggio nei pressi dell'aeroporto internazionale di Karachi, in Pakistan. Lo ha riferito il sito dell'emittente 'Dawn'. Il portavoce della Pia, Abdullah Hafeez, ha affermato che a bordo dell'A320, decollato da Lahore, si trovavano 91 passeggeri e otto membri dell'equipaggio. Le cause dello schianto sono ancora da chiarire. I media locali, tuttavia, hanno parlato di un possibile "guasto tecnico" e alcuni testimoni hanno sostenuto di aver visto l'aereo tentare per almeno due volte l'atterraggio prima di schiantarsi in un'area residenziale.


L'A320 era stato controllato di recente: lo ha riferito una nota del dipartimento Ingegneria e Manutenzione della compagnia aerea pakistana, citata dal sito dell'emittente 'Dawn', secondo la quale l'ultima manutenzione dell'aereo risale al 21 marzo e in quella occasione non erano stati riscontrati problemi. Lo stesso velivolo aveva volato il giorno prima dello schianto sulla tratta Muscat (Oman) - Lahore. Ieri anche l'ad della compagnia aerea, Arshad Malik, ha evocato la possibilità che ci sia stato un "guasto tecnico" a bordo dell'aereo e diversi media hanno riportato che il pilota ha lanciato il segnale d'allarme alla torre di controllo poco prima di precipitare.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.