Cerca

Giustizia: Orlando, processi devono essere più rapidi

Il guardasigilli prende spunto dal caso Meredith per ribadire necessità di accelerare i tempi

POLITICA

I tempi del processo "devono essere più rapidi". E' quanto afferma il ministro della giustizia Andrea Orlando, a margine della manifestazione 'Passi nella memoria' promossa dal Pd, rispondendo a chi gli chiedeva se non giudicasse troppi sette anni per ottenere la sentenza definitiva al processo per l'omicidio di Meredith Kercher.


Proprio per questo, spiega il Guardasigilli, "alla camera stiamo affrontando un disegno di legge che tratterà le modalità dell'impugnazione, il funzionamento dell'udienza preliminare, alcuni passaggi che attualmente sono previsti, ma che non necessariamente sono legati a garanzie e che possono essere in qualche modo semplificati e accelerati".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.