Cerca

'Outing' di Renzi alla Cristoforetti: "Rimandato in scienze"

POLITICA
'Outing' di Renzi alla Cristoforetti: Rimandato in scienze

Matteo Renzi rimandato in scienze. E' stato lo stesso premier a fare 'coming out' di fronte ad un interlocutore di tutto rispetto: Samantha Cristoforetti. Il premier, da palazzo Chigi, si è collegato con l'astronauta italiana per una breve conversazione sulla sua missione spaziale.


Renzi, a un certo punto, ha voluto approfondire gli aspetti scientifici legati al viaggio spaziale della Cristoforetti. E ha subito messo le mani avanti: "Lo spiega a uno come me, che sono anche rimandato in scienze e quindi non sono particolarmente bravo, qual'è l'esperimento che più le è piaciuto? Ma spiegato a chi ha molto da imparare come me".

Poco prima, con ironia, Renzi aveva spiegato: "Leggo su Twitter le domande che fa di geografia, non azzecco una risposta". Ma la stessa Cristoforetti aveva ammesso: "Anche io sono pessima in geografia, sono la prima a non conoscere la risposta".

Da scienze e geografia alla scuola il passo è breve. "Finisca presto - ha detto il premier - la aspettiamo per festeggiare e mettersi al lavoro insieme. La prima cosa da fare è andare nelle scuole e fare un progetto insieme".

"I nostri ragazzi hanno bisogno di tornare a pensare che l'Italia non è solo un posto con un meraviglioso passato ma un luogo in cui il futuro è meglio del passato", ha spiegato Renzi, ringraziando tra l'altro la Cristoforetti per "il senso di appartenenza che ha dimostrato nella sua missione, da Sanremo fino ai presidenti della Repubblica il senso di identità di essere italiana l'ha dimostrato con grande coraggio".

Da parte sua, la Cristoforetti ha spiegato: "Sono a disposizione, io sono una 'public servant', per restituire quello che mi è stato dato perché a me il mio Paese ha dato moltissimo".

Infine, un passaggio che dall'Italia porta in Europa: "Lei ha detto e scritto che è una europea di cittadinanza italiana, una cosa molto bella - ha sottolineato Renzi - perché questo è un momento in cui l'Europa ha un po' perso identità ed è bello che ci ricordi cosa sia l'Europa, non solo l'insieme di regole burocratiche e di bilancio. Per questo dobbiamo esserle doppiamente grati".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.