Cerca

Sgarbi-M5S, è scontro

POLITICA
Sgarbi-M5S, è scontro

(Fotogramma)

"Vergognarmi io? E' il M5S che dovrebbe vergognarsi, della Raggi, di Grillo, del figlio di Grillo, di De Vito... di troppe cose dovrebbero vergognarsi e soprattutto non contestare nomine che democraticamente mi sono state consentite". Così all'Adnkronos Vittorio Sgarbi replica all'attacco degli esponenti del Movimento 5 Stelle in Commissione Cultura al Senato, che contestano la sua nomina come responsabile Anci per la valorizzazione dei beni storici e culturali, accusandolo di essere 'negazionista' sulla pandemia.


"Non contestiamo la nomina di Vittorio Sgarbi come responsabile Anci per la valorizzazione dei beni storici e culturali nel contenuto, né l'autonomia dell'ente e di chi lo presiede, come il sindaco Decaro, di procedere a questa nomina. Ciò che intendiamo rilevare è che in un periodo così delicato come quello che il paese sta vivendo da diversi mesi a causa dell'emergenza covid, nominare un personaggio che non trova vergogna nell'ostentare il proprio negazionismo rispetto alla pandemia, e che va fiero dei propri comportamenti scorretti e pericolosi, è quantomeno inopportuno. È di poche settimane fa inoltre la sceneggiata dello stesso Sgarbi alla Camera dei Deputati, corredata da insulti sessisti a diverse sue colleghe. L'ennesima di una lunga carriera fatta di azioni che hanno oltraggiato le istituzioni e non solo. Tra tutti i professionisti e i grandi esperti che l'Italia vanta e che Decaro poteva nominare, Sgarbi ci sembra davvero il meno indicato", si legge in una nota gli esponenti del Movimento 5 Stelle in Commissione Cultura al Senato.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.