cerca CERCA
Sabato 19 Giugno 2021
Aggiornato: 14:55
Temi caldi

Fca: incontro azienda-sindacati, focus su sistema premiante

07 maggio 2015 | 10.07
LETTURA: 3 minuti

Al centro dell'incontro anche gli aspetti normativi del sistema di partecipazione dei lavoratori al premio. Nessuna soluzione è stata al momento messa sul tavolo ma le parti hanno individuati comunque importanti soluzioni positive

alternate text

Incontro interlocutorio tra Fim, Uilm, Fismc e Ugl e Fca sul nuovo 'sistema retributivo' presentato nei giorni scorsi dall'azienda. Al centro dell'incontro anche gli aspetti normativi del sistema di partecipazione dei lavoratori al premio. Nessuna soluzione è stata al momento messa sul tavolo ma le parti hanno individuati comunque "importanti soluzioni positive", come spiega al termine, il segretario nazionale Fim, Ferdinando Uliano. "I sistemi premianti non saranno legati alla presenza, e la parte fissa verrà riconosciuta anche ai cassaintegrati", dice. Resta aperta invece, aggiunge, la discussione per definire la parte variabile e le questioni relative al premio di incentivazione dell'efficienza. Dal prossimo incontro, comunque, conclude Uliano, l'azienda consegnerà i testi che riguarderanno anche le questioni legate all'orario di lavoro nonchè quelle relative alle relazioni sindacali, a partire dalle riduzione dei tempi sulle procedure di raffreddamento. Il prossimo round è previsto per il 13 maggio prossimo.

Si tratta di materie rilevanti e molto delicate che già dal prossimo incontro previsto per il 13 maggio dovranno essere articolate in testi concreti", sottolinea al termine dell’incontro Gianluca Ficco, coordinatore nazionale del settore auto della Uilm. "Condividiamo la costruzione di un sistema maggiormente partecipativo, ma la collegialità fra le rappresentanze sindacali e la regola della maggioranza nell'assunzione delle decisioni devono servire a cercare la sintesi nella pluralità e non certo a comprimere le libertà sindacali”, aggiunge ribadendo l'obiettivo di chiudere la trattativa sul contratto Fca entro fine maggio anche se su alcune materie, come l'inquadramento, il confronto potrebbe richiedere più tempo,"potrebbe servire un supplemento di discussione", conclude.

Soddisfatta anche l'Ugl.“Prosegue con serenità il confronto con i vertici di Fca e finalmente i risultati per i lavoratori si cominciano a concretizzare”, commenta al termine il segretario generale dei metalmeccanici, Antonio Spera, che spera di riuscire a chiudere l’accordo sulla prima tranche dell’aumento di 330 euro annui "già per la busta paga di maggio”. “Intanto qualche risultato già è arrivato, soprattutto per i cassintegrati che riceveranno, come gli altri, la parte fissa del premio legato alla redditività, circa 300 euro annui pagati in trimestri. Inoltre non ci saranno più penalizzazioni per i premi legate alle mancate presenze”., conclude.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza